Serie A: l’Italservice PesaroFano corona il sogno col netto 7-0 in terra romana

di 

4 marzo 2017

CAPITOLINA MARCONI-ITALSERVICE PESAROFANO 0-7 (0-2 p.t.)
CAPITOLINA MARCONI: Mongelli, Pio, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Russo, Lauri, Leandri, Di Pascasio, Rubei, Becchi, Valentini. All. Beccacioli
ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tres, Tonidandel, Stringari, Hector, Vagnini, Bonci, Burato, Halimi, Mercolini, Lamedica, Gennari. All. Cafù
ARBITRI: Lorenzo Agostinelli (Bari), Michele Caprioli (Venosa) CRONO: Simone Micciulla (Roma 2)
MARCATORI:
0’55’’ p.t. Stringari, 15’41” Lamedica, 3’54’’ s.t. Lamedica, 10’02’’ Stringari, 11’17’’ Hector, 11’55’’ e 13’50’’ Lamedica
AMMONITI: Tres (P), Rubei (C), Cerchiari (C), Lauri (C)

ROMA – Italservice nella storia. Il PesaroFano vola ufficialmente in serie A per la prima volta con tre giornate di anticipo. Mai promozione fu più meritata, come testimoniano le 10 vittorie consecutive, 17 nelle ultime 18, con cui si è praticamente ammazzato il campionato.

Del match di oggi poco o nulla da dire. Troppo il divario tecnico con la compagine romana della Capitolina Marconi, in lotta per evitare i playout. L’eloquente 7-0 finale la dice lunga sull’andamento di un match mai in bilico, coi ragazzi di Cafù a segno per quattro volte con Lamedica, due con Stringari e una con Hector. Per la gioia del presidente Lorenzo Pizza, del dg Alberto Pieri e di tutta la dirigenza che è riuscita a creare un giocattolino più unico che raro, che ha fatto innamorare la gente. Vedere i cento tifosi scesi a Roma in pullman e con mezzi propri per credere.

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>