Volley A2: Caserta punti salvezza, San Giovanni punti playoff. Coppa Italia di A1, finale tra Conegliano e Modena

di 

5 marzo 2017

Un momento della sfida di San Giovanni in Marignano (Foto ufficio stampa Fenera Chieri)

Un momento della sfida di San Giovanni in Marignano (Foto ufficio stampa Fenera Chieri)

PESARO – L’ottava giornata di ritorno, 21^ della stagione regolare, ha vissuto due anticipi. Alle ore 17, a Cisterna, sono scese in campo Omia e VolAlto Caserta . Il risultato finale è stato 0-3 (15-25; 20-25; 21-25 in 71 minuti). Migliori realizzatrici, per Cisterna Ventura 17, Barboni 11; per Caserta Crittenden 15, Pascucci e Mio Bertolo 11. Statistiche di squadra: Cisterna: battute sbagliate 9, vincenti 1; muri 6; attacco 32%. Errori avversarie 17. Caserta: battute sbagliate 7, vincenti 6; muri 6; attacco 45%. Errori avversarie 19.

In serata, nella vicina San Giovanni in Marignano, la Battistelli ha ospitato il Fenera Chieri. E’ finita – (25-19; 25-18; 26-24 in 75 minuti). Migliori realizzatrici, per San Giovanni in M., Agostinetto 16, Vyazovik 14, Giuliodori 13, Saguatti 10; per Chieri, Serena e Nenkovska 10. Statistiche di squadra: San Giovanni in M.: battute sbagliate 8, vincenti 4; attacchi 114, errori 6, muri subiti 7, punti 48; 42%. Muri fatti 9. Errori avversarie 15. Chieri: battute sbagliate 6, vincenti 6; attacchi 94, errori 6, muri subiti 9, punti 30; 32%. Muri fatti 7. Errori avversarie 18.

Queste le partite in programma domenica 5 marzo, ore 17:

Sab Grima Legnano – myCicero Pesaro. La partita sarà trasmessa in streaming video e ovviamente in audio da Radio Incontro. Purtroppo, al contrario di quanto accaduto in Coppa Italia, non sarà possibile seguire l’ottimo streaming che viene proposto abitualmente dalla pagina Facebook di Obiettivo Volley, perché impegnato a Firenze nelle finali di Coppa Italia di serie A1.

Lpm Bam Mondovì – Volley Soverato
Lilliput Settimo Torinese – Lardini Filottrano
Entu Olbia – Delta Informatica Trentino

Domenica 12 marzo, ore 17
Golem Software Palmi – Millenium Brescia

La classifica
Filottrano 55
Pesaro 48
Legnano 42
Trento 36
Settimo Torinese 34
Soverato 32
San Giovanni in M. 31
Chieri 29
Brescia 28
Palmi 26
Olbia 22
Caserta 18 (*)
Mondovì 14
Cisterna 10
(*) 1 punto di penalizzazione
Cisterna, Caserta, San Giovanni in M. e Chieri 1 partita in più.

Come anticipato, il Nelson Mandela Forum di Firenze ospita l’epilogo della Coppa Italia di A1. Oggi si sono disputate le semifinali di Coppa Italia di serie A1. Sul taraflex del grande impianto fiorentino si sono affrontate nella prima semifinale l’Imoco Conegliano e l’Igor Gorgonzola Novara. E’ finita 3-1 per le venete (23-25; 25-21; 25-23; 25-23 in 118 minuti), che si sono imposte al termine di una partita equilibratissima, come raccontano i parziali e la durata della gara. In campo le ex pesaresi Serena Ortolani, Monica De Gennaro e Carolina Costagrande (non entrata) in maglia Imoco; Cristina Chirichella con Novara. Allenatore della squadra campione d’Italia è il marottese Davide Mazzanti; il suo vice è Daniele Santarelli, già alla Robur Pesaro. Migliori realizzatrici: per l’Imoco, Fawcett 19, De Kruijf 18, Folie 15, Ortolani 14; per l’Igor, Barun 19, Piccinini 17, Plak 13, Chirichella 11. Statistiche di squadra: Conegliano: battute sbagliate 9, vincenti 4; attacchi 158, errori 7. muri subiti 12, punti 62; 39%. Muri fatti 10. Errori avversarie 22. Novara: battute sbagliate 6, vincenti 5; attacchi 157, errori 13, muri subiti 10, punti 55; 35%. Errori avversarie 20.

Davide Mazzanti, marottese sulla panchina di Conegliano (Foto Rubin/LVF)

Davide Mazzanti, marottese sulla panchina di Conegliano (Foto Rubin/LVF)

La seconda semifinale ha visto protagoniste la Savino Del Bene Scandicci e la Liu Jo Modena. Ha vinto Modena 1-3 (24-26; 25-19; 25-27; 22-25 in 115 minuti). Una sfida tra registe ex pesaresi: con le toscane Giulia Rondon; con le modenesi Francesca Ferretti, ma anche un’altra ex colibrì, Ilaria Garzaro. Migliori realizzatrici: per Scandicci, Havlickova 19, Cruz 15, Meijners 12, Adenizia 10; per Modena, Ozsoy 18, Caterina Bosetti 15, Brakocevic Canzian 13, Belien 12, Heyrman 11. Statistiche di squadra: Scandicci: battute sbagliate 4; attacchi 159, errori 10, muri subiti 17, punti 58; 36%. Muri fatti 8. Errori avversarie 30; Modena: battute sbagliate 11, vincenti 7; attacchi 153, errori 14, muri subiti 8, punti 55; 36%. Muri fatti 17. Errori avversarie 18.

La finale è in programma domenica 5 marzo, alle ore 18 (diretta su Rai Sport).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>