Dopo la mareggiata: il porto canale diventa una… foresta

di 

7 marzo 2017

Questo slideshow richiede JavaScript.

PESARO – Il porto di Pesaro dopo la mareggiata. Cose viste già, ma il lunghissimo tronco d’albero adagiato sull’acqua nello squero in Calata Caio Duilio supera ogni immaginazione. Il maestrale che ha soffiato da ieri pomeriggio ha spinto in porto tutto quello che c’era da spingere. E così altri tronchi mettono a rischio la navigazione, in entrata e in uscita, delle imbarcazioni. Colpa – ha sussurrato un vecchio lupo di mare – anche dei lavori fatti per realizzare la nuova darsena. Sarebbe stato meglio pensarci prima. Ora, però, è necessario rimuovere il tutto per garantire la sicurezza di chi lavora in mare, primi fra tutti i pescatori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>