Italservice: il 3-1 al Policoro vale la semifinale di Coppa Italia

di 

10 marzo 2017

italservice esultaPESARO – L’Italservice vince la prima partita delle Final Eight di Coppa Italia di serie A2 e aspetta la vincente della sfida tra Arzignano e Molfetta. La semifinale è in programma sabato 11 marzo alle 18 nel palazzetto di Martina Franca.

Una partita quella giocata contro il Policoro in equilibrio solo per un tempo, poi Pesaro sblocca la situazione con una magia del portiere Weber. Aperte le danze la formazione di mister Cafù si scatena prima con il capitano Tondidandel e poi con il capocannoniere del team del presidente Lorenzo Pizza, Hector. Il gol della bandiera per gli avversari è firmato da Osvaldo.

E’ dunque un gol di Weber (direttamente dalla porta) a regalare il successo ai marchigiani, contro un Policoro arcigno e volitivo. Nel finale raddoppia Tonidandel e triplica Hector, facendo sembrare la gara più facile di quello che è stata. Il Policoro coglie subito di sorpresa Pesaro con il portiere di movimento (non inserito dall’inizio come aveva annunciato Capurso). Sampaio e Osvaldo si alternano e la squadra di Cafù va in difficoltà, in un primo tempo che termina 0-0. Nella ripresa prosegue il portiere di movimento del Policoro (ma è molto più difensivo). La squadra di Capurso, sciupa una clamorosa palla gol con Sampaio, stoppato da Weber da due passi. Il portiere pesarese rinvia e mette direttamente la palla in porta, sbloccando la gara. Il Policoro prova ad alzare il ritmo e rischia, con Stringari che spacca la traversa con il sinistro. E’ il preludio al 2-0 di Tonidandel, che da fuori pesca il primo palo. Il Policoro crolla e Hector firma il 3-0 a porta spalancata. Rende meno amaro il passivo il 3-1 di Osvaldo, a una manciata di secondi dalla fine.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>