ANPI contro Forza Nuova: “Il fenomeno delle ronde è disprezzabile”

di 

11 marzo 2017

Le passeggiate di Forza Nuova

Le passeggiate di Forza Nuova

Dall’ANPI riceviamo, e pubblichiamo, il seguente comunicato sulle passeggiate per la sicurezza organizzate da Forza Nuova:

PESARO – Giacché il dibattito riguardo le cosiddette “passeggiate per la sicurezza” proposte da Forza Nuova non sembra placarsi, ci sentiamo in dovere di intervenire pubblicamente al di fuori del semplice contesto dei social. Come Anpi Pesaro non possiamo che condannare senza se e senza ma il fenomeno delle ronde che è – di per sé – già disprezzabile, di qualunque colore sia, perché costituisce il primo passo verso una sempre più inneggiata giustizia privata.

Non è possibile pensare ad una città in cui partiti, associazioni, aziende o nuclei di cittadini – seppure mossi da intenzioni sincere – possano creare ronde che vadano a sostituirsi alle forze dell’ordine. Diciamo sostituirsi perché la tanto abusata parola “affiancamento” è usata a sproposito: personaggi impreparati, non addestrati, né tantomeno monitorati o responsabilizzati non rappresentano un sostegno alla polizia, ma un problema inedito. Per essere chiari, questo non lo dice l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, ma gli stessi sindacati delle forze dell’ordine, verso i quali Forza Nuova dovrebbe avere una certa deferenza.

Dal nostro personale punto di vista – come Anpi appunto – è preoccupante che a compiere queste “passeggiate” siano gli appartenenti ad una formazione con tendenze apertamente xenofobe e neofasciste. L’Anpi di Pesaro, che ha tra i suoi scopi statutari la promozione dei valori della Costituzione antifascista e della Resistenza nonché il recupero della memoria storica dei partigiani, si augura che per il futuro simili gesti di triste memoria non si ripetano più. Al contempo si augura che i volenterosi militanti di Forza Nuova – non meno preoccupati di noi riguardo al problema della sicurezza in questa città e nel Paese – trovino modi più consoni di aiutare la cittadinanza, magari in concerto con le autorità comunali e con le forze dell’ordine stesse.

Il Direttivo dell’ANPI – Comune di Pesaro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>