Una app per emergenze e calamità naturali. Bartolucci e Delle Noci: “La sharing economy al servizio del cittadino”

di 

14 marzo 2017

PESARO – La Protezione civile di Pesaro da oggi (14 marzo 2017) avrà uno strumento in più per gestire emergenze e calamità naturali. E sarà anche la prima ad utilizzarlo in Italia. Si tratta di Edilmag, l’innovativa piattaforma web, che è anche un app per ambienti Ios e Adroid, made in Pesaro ma impiegabile su tutto il territorio nazionale.

E’ stata creata dagli sviluppatori della startup Officine Creative, su incarico dell’imprenditore Rodolfo Brandi di Costruzioni Brandi srl con l’obiettivo di dare una risposta alla crisi nel settore delle costruzioni.

“Dal 2008 al 2016 l’edilizia ha perso il 40% di addetti – ha sottolineato Rodolfo Brandi che ha consegnato oggi al comune di Pesaro le credenziali di accesso a Edilmag – la concorrenza è diventata distruttiva soprattutto per la qualità del lavoro, molte imprese hanno dovuto chiudere. Per contrastare la crisi, ho pensato ad un software che mettesse in rete materiali e attrezzature che si trovano in magazzino, sono in giacenza e già pagati.” Brandi si è rivolto a Officine Creative ed è nata Edilmag per geolocalizzare, la prima applicazione della sharing economy, che è la logica di BlaBlaCar, Airbnb e Uber, applicata nel settore dell’edilizia.

In seguito si è rivelata fondamentale per organizzare un soccorso nel comune di Comunanza (provincia di Ascoli Piceno). “Serviva una pala per lo sgombero della neve, per liberare una bambina in un’abitazione isolata – ha raccontato Brandi – l’avevano vista su Edilmag e mi hanno chiamato. Grazie a Comunanza, l’app è diventata utile per protezione civile, Croce Rossa, Vigili del fuoco”.

Luca Bartolucci, assessore al Dialogo, con delega alla Protezione civile ha ringraziato Rodolfo Brandi per il prezioso dono e ha aggiunto: “Edilmag nella sua declinazione sociale rappresenta un modo di essere cittadini che deve essere promosso. Ognuno fa qualcosa per l’altro e non solo per se stesso”.

Antonello Delle Noci assessore alla Gestione ha sottolineato: “Oggi viviamo un mondo social che vuol dire condividere e oggi Edilmag condivide una app che diventa un servizio nell’interesse pubblico. Nelle Marche ci sono più di 300 startup che nascono con l’idea dello scambio. Nel nostro territorio c’è Officine Creative che insieme a ID106 è un incubatore di impresa certificato dal Ministero per lo Sviluppo Economico.

“Siamo una  realtà di 20 visionari, informatici, creativi, grafici, comunicatori – ha aggiunto Christian Ricciarini di Officine Creative – incontriamo tutti i giorni imprenditori. Le richieste sono molte. La crisi aiuta le persone a tirare fuori dal cassetto le idee. Oggi doniamo Edilmag al comune di  Pesaro ma vorremmo che arrivasse in tutte le città”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>