Domenica al Toti Patrignani sfida salvezza fra Pesaro Rugby e Prato-Sesto

di 

17 marzo 2017

PESARO – La Paspa Pesaro Rugby torna domenica (ore 14.30) al Toti Patrignani dopo una sosta che ha fatto tirare il fiato con un break propizio al primo intenso filotto di 320 minuti di Poule Retrocessione. Poule che ora si rimetterà in moto fino a Pasqua. Sarà la terza partita con Alan Edmond che, per la prima volta, ha potuto avere uno spazio dilatato di tempo per plasmare la sua impronta di rugby sulla squadra: “Ma il lavoro tecnico-tattico è stato quello che mi ha preoccupato meno. Perché questo gruppo ha qualità e concetti già ben radicati – precisa Edmond – Ora è un mese che siamo insieme ed è chiaro che il vero miglioramento nel mese e mezzo che resta, questa squadra dovrà farlo sulla mentalità, sulla concentrazione, sulla continuità e sulla disciplina nel rispetto dei ruoli in campo”.

Le prime due partite con Edmond hanno infatti mostrato il sintomo di una squadra umorale: gagliarda se la partita si mette bene come con la Capitolina, disunita e sfilacciata se, come a Genova, il match prende una brutta piega: “Non serve a nulla stare concentrati solo 40 minuti o 60 – sottolinea Edmond – la differenza la fa la precisione e l’attenzione in ogni più elementare dettaglio della gara. Da domenica voglio vedere le ansie trasformate in grinta”.

Sui Cavalieri Union Prato-Sesto : “ci attende un avversario che in questo momento si sta dimostrando solido come dice la classifica – descrive Edmond – Ma la differenza tra essere primi o ultimi in questa Poule non è nei valori di squadra che grosso modo si equivalgono. Piuttosto è nell’esperienza. L’esperienza però viene solo giocando e se a noi manca, la dobbiamo compensare con il coraggio, con la lucidità e col farci trasportare positivamente dal nostro campo. Che già con la Capitolina ha dimostrato di poter essere un’arma in più”

In squadra le uniche incognite sono relative alle non perfette condizioni di Fagnani e Solari, ma i due giocatori di prima linea dovrebbero essere della partita.

16683886_10211861848371495_5694548638203582728_nI Cavalieri Union Prato Sesto – chiamati in Toscana con l’appellativo più familiare di “Cavalesto” – sono dal 2009 la realtà rugbistica toscana che unisce Sesto Fiorentino (dove la società ha sede) e Prato (dove c’è lo stadio utilizzato per la serie A). Si tratta di una vecchia conoscenza della serie B giocata dai pesaresi. Che domenica si ritroveranno dopo che la Cavalesto ha cambiato marcia in questa Poule Retrocessione con tre vittorie su quattro partite. Ne aveva invece ottenute solo due nelle prime dieci gare del girone di serie A. Dove, come Pesaro, è arrivata ultima con 9 punti nel proprio raggruppamento.

In questa Poule, Prato-Sesto ha giocato una sola gara in trasferta e tre in casa. L’ultima delle quali persa 12-17 con la Gran Sasso che ha permesso agli abruzzesi di agganciare i toscani al comando della Poule.

 

Programma 5’ giornata Poule Retrocessione (ore 14.30)

Paspa Pesaro Rugby – Cavalieri Union Prato Sesto

Gran Sasso – Unione R. Capitolina

Rugby Noceto – Cus Genova

 

Classifica: Cavalieri Prato Sesto e Gran Sasso 13, Unione Capitolina 11, Cus Genova 10, Noceto 6, Pesaro Rugby 5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>