A Sant’Orso emergono reperti di una villa romana e una necropoli nel cantiere delle opere accessorie per l’A14

di 

17 marzo 2017

FANO – A Sant’Orso, durante gli scavi di realizzazione per una delle 14 rotatorie del piano di opere accessorie per l’A14 sono spuntate nientemeno che le fondamenta di una villa rustica romana e tracce di una necropoli. E’ quanto si apprende dall’odierna versione online de Il Resto del Carlino. Pochi gli elementi accertati per una ricostuzione temporale dei reperti di fronte a scavi appena iniziati. Ma intanto a fianco agli operai del cantiere a Sant’Orso sono arrivati gli archeologi. Che hanno già potuto rilevare la presenza di una fornace per la cottura dei laterizi e di una vasca.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>