La Terra dei Piloti e dei Motori leader nella seconda giornata di test in Qatar

di 

19 marzo 2017

LOSAIL (Qatar) – “Oggi in Qatar Romano Fenati ha fatto… il Vinales”.

Il “lancio” di Radio Tavullia International, puntuale alle 20.30 appena la bandiera a scacchi ha concluso la terza sessione di giornata, la dice lunga sulla prestazione odierna del pilota ascolano che, in sella alla Honda del team pesarese Snipers Marinelli Cucine Rivacold, ha segnato il miglior tempo nel primo, nel secondo e nel terzo turno nella competitiva e combattuta Moto 3.

Una prestazione Maiuscola quella di Romano che non si è risparmiato ed ha dato fondo alla sua classe, preparazione, grinta e coraggio strappando un sorriso a Mirko e Giancarlo Cecchini che oggi gli hanno montato il nuovo motore Honda targato 2017.

Buon quarto tempo (parliamo della terza e ultima sessione) per Bulega con la Ktm del team Sky by VR46, quinto tempo per Antonelli che nella passata stagione guidava la Honda del team di Cecchini e oggi cavalca la Ktm del team Ajo.

In Moto 2 il grande Franco Morbidelli da Babucce (frazione di Tavullia) si piazza secondo a soli 53 millesimi dal primo mentre il bravo Luca Marini da Tavullia stampa un bel crono che gli permette di occupare la 14esima piazza e gli consente di esser il secondo italiano in classifica.

Luca sta andando forte, molto forte e ogni giorno che passa ci mostra un “Maro” che sta brillando di luce propria.

Ecco a seguire il report del team Snipers Marinelli Cucine Rivacold sulla giornata di test in Qatar:

DOMINIO ASSOLUTO

Romano Fenati domina la seconda giornata di test in Qatar, la prima utile per squadre e piloti considerando che ieri non si è girato. Primo in tutte e tre le sessioni, il pilota del Marinelli Rivacold Snipers Team non ha lasciato scampo, evidenziando anche un gran passo gara che fa ben sperare per la prossima settimana. Il miglior tempo della giornata Romano lo ha ottenuto nell’ultima sessione, fermando il crono a 2:06.690. Ricordando sempre che manca ancora una settimana all’inizio del Mondiale, dove si farà davvero sul serio, la squadra è comunque contenta del suo stato di forma. Bene anche il suo compagno di squadra Jules Danilo che nell’ultimo turno riesce a risalire la classifica, strappando il dodicesimo tempo in 2:07.808.

Romano Fenati: “Sono davvero contento per come abbiamo lavorato. Risultato a parte, oggi la moto andava davvero forte con il nuovo motore e il set up era buono. Domani cerchiamo di chiudere in bellezza i test e aspettiamo con ansia la gara”.

Jules Danilo: “Oggi abbiamo lavorato tantissimo, nei primi due turni, per trovare un set up ideale. Non è stato facile, all’inizio avevo difficoltà soprattutto nell’affrontare i curvoni veloci, ma alla fine abbiamo fatto un bel passo in avanti. Ancora non sono dove vorrei essere, ma ci stiamo arrivando”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>