La ColleMar-athon 2017 si sdoppia: ecco la “10 chilometri del Lisippo”

di 

22 marzo 2017

FANO – Dieci chilometri per ammirare la bellezza della città di Fano e permettere a tutti, anche i meno allenati, di unirsi alla carovana di atleti che il prossimo 7 maggio prenderà parte alla ColleMar-athon, la maratona dei valori.

Fervono i preparativi, o forse visto il tema sarebbe meglio dire gli allenamenti, per la 15esima edizione di una gara che per la prima volta quest’anno sarà caratterizzata da una doppia partenza.

Due, infatti, saranno gli “start” della kermesse: il primo, quello della maratona ufficiale, ai piedi del castello medievale di Barchi, il secondo, sempre alla stessa ora (9.00), dalla tensostruttura in Viale Adriatico a Fano (località Sassonia) da dove partirà la “10 chilometri del Lisippo”, una gara amatoriale dislocata sullo stesso percorso fanese della ColleMar-athon, organizzata in collaborazione con la Proloco Fanum Fortunae e il gruppo podistico FanoCorre.

Dalla Sassonia i podisti saliranno su Viale Cristoforo Colombo approdando così nel cuore della Città della Fortuna attraversando le vie principali cittadine, tra cui Piazza XX Settembre, per poi scendere nuovamente in zona mare fino all’ex pista dei Go-Kart per poi proseguire la corsa fino al Porto Turistico dove è previsto il traguardo.

Una bella novità dunque per la ColleMar-athon 2017 alla quale si aggiunge la mostra fotografica che sarà allestita nel villaggio gara con gli scatti più belli della Maratona di Chattanooga, località del Tennessee gemellata con la nostrana maratona, come dimostra la presenza di atleti fanesi in America lo scorso 5 marzo, tra cui il sindaco di Fano, Massimo Seri

Fabia Trabaldo

Fabia Trabaldo

Ad impreziosire ulteriormente l’evento la presenza di testimonial d’eccezione, come, tra gli altri, l’olimpionica Fabia Trabaldo, 45enne atleta piemontese che nel corso della sua carriera ha conquistato sei titoli italiani assoluti e fu la prima atleta italiana a ottenere nella categoria juniores il titolo assoluto sugli 800 e sui 1500m.

E sempre dagli 800 e 1500 metri sono arrivati i suoi titoli più prestigiosi come i record italiani ottenuti nel 1992 (1’59″51 negli 800) e nel 1993 (4’03″82 nei 1500), prestazioni ottenuti nel fiore della sua attività agonistica culminata con la partecipazione ai giochi olimpici di Barcellona 1992 in cui arrivò a correre la semifinale.

 

Nella segreteria organizzativa intanto continuano ad arrivare copiose le iscrizioni: 700 gli atleti che hanno formalizzato la loro partecipazione (tra cui americani, belgi e tedeschi) con ovviamente lo zoccolo d’oro proveniente dalla Marche. E proprio per gli atleti marchigiani è arrivata nei giorni scorsi l’ufficialità dalla Fidal che la ColleMar-athon del prossimo 7 maggio, oltre ad essere stata inserita nel Grand Prix Marche, assegnerà il titolo di Campione Regionale Assoluto e Master.

 

La ColleMar-athon 2017 è organizzata dall’Asd ColleMar-athon Club con il supporto delle Proloco di Monterado, Barchi, San Giorgio, Orciano, Mondavio, Piagge, San Costanzo, Mondolfo, Monte Porzio,  Fano, Ripe e Castelleone di Suasa e la collaborazione di Podistica Montecchio, Avis Aido Urbino, Running Fossombrone, Atletica Effebi Fossombrone, Avis Fano, Calcinelli Run, Fano Corre, Corr che T’Ariv Marotta, Avis Mondolfo, Corrismirra, Gruppo Podistico Lucrezia, Atletica Senigallia, Asd Lubacaria Piagge, G.P. Valmisa Serra de’ Conti, Atletica Centro Storico Pesaro, Sport&Traverl Senigallia.

Per tutte le info: www.collemar-athon.com e pagina facebook ColleMar-athon, la maratona dei valori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>