Fano s’è spostata a Valencia: partnership fra Carnevali

di 

23 marzo 2017

Carnevale di Fano a Gandia, Valencia

Carnevale di Fano a Gandia, Valencia

FANO – E’ stata una spedizione proficua quella del Comune di Fano in terra valenciana, un viaggio compiuto dall’8 al 12 marzo durante il periodo di Fallas, sentitissima festa tradizionale assimilabile al nostro Carnevale. La partecipazione al meeting di Valencia “CarnVal Network” è stata una occasione importante per la città, per confrontarsi con gli altri partner di questo circuito finanziato dall’Unione Europea all’interno del programma Europa Creativa, che si propone di valorizzare il patrimonio immateriale delle più importanti feste popolari europee.

Spunti interessanti anche dal convegno e dalla visione del Museo Fallero di Valencia e del Centro di Interpretazione della Festa di Gandia, fonti di ispirazione per la futura Fabbrica del Carnevale che sorgerà nel complesso del Sant’Arcangelo in virtù degli ingenti fondi ITI intercettati congiuntamente a Pesaro. Nel contesto del viaggio si sono riallacciati contatti con la vicina città di Gandia: già nel 1990 sul punto di gemellarsi con Fano attraverso i buoni uffici del fanese Mauro Tallevi. Quest’ultimo, oramai spagnolo d’adozione, è stato ben lieto di fungere di nuovo da tramite ed è stato presente al cordiale incontro avvenuto in Municipio col sindaco Diana Morant Ripoll e la sua delegata ai gemellaggi Liduvina Gil.

Diverse le possibili collaborazioni in ogni ambito messe sul tavolo, da approfondire nei prossimi mesi, tra le quali anche uno scambio linguistico e culturale fra scuole nel contesto del fondo europeo Erasmus+. Già nel 2017 e sicuramente nel 2018 si prevedono delegazioni dalla Spagna per i nostri eventi cittadini. Materiale utile quindi all’Ufficio Europa del Comune di Fano, che da questa esperienza nella Comunità Valenciana riceve in dote anche importanti approcci con le Università di Bologna, Napoli e con il Politecnico di Valencia. Si sta inoltre già lavorando per proporre alla rete una partecipazione a nuovi progetti nell’ambito di Europa Creativa e di Europa per i Cittadini. L’assessore Del Bianco Caterina ringrazia, inoltre, i fanesi Massimiliano Barbadoro e Matteo Lucarelli che con il supporto di Michele Sperandio di guidavalencia.com hanno creato le condizioni per questo scambio culturale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>