Torna “Moda Italia a Minsk” e nasce show room nella capitale bielorussa

di 

23 marzo 2017

 

Moreno Bordoni (Cna) a Minsk

Moreno Bordoni (Cna) a Minsk

PESARO – Full made in Italy. E’ l’Italia che propone tutto il suo gusto, la sua abilità, la sua capacità di confezionare capi di grande qualità e cura dei particolari che sta conquistando fette di mercato sempre più importanti in Bielorussia e nei paesi dell’Unione euroasiatica nel settore della moda.

Tutto nasce da un’iniziativa coraggiosa della CNA di Pesaro e Urbino che nel giro di pochi anni è diventata in quel paese un vero e proprio must: “Moda Italia a Minsk”.

Giunta alla sua ottava edizione (in soli quattro anni), la kermesse dedicata allo stile italiano si è trasformata nel più importante evento dedicato alla moda e all’abbigliamento che si tiene in Bielorussia. Di più. La manifestazione, che quest’anno è in programma il prossimo 30 marzo nella gigantesca Prime Hall di Minsk – e che rappresenta certamente il momento glamour e l’occasione per ammirare le produzioni delle aziende marchigiane e italiane – da quest’anno diventa anche il momento ideale per promuovere un nuovo punto di riferimento dello stile italiano che è nato nella capitale bielorussa. Sarà inaugurato a giorni, infatti, il primo showroom italiano della moda nel centro di Minsk. Una iniziativa nata grazie all’importante ruolo di promozione svolto in questi anni dalla CNA di Pesaro e Urbino che ha avuto la determinante collaborazione dell’Ambasciata italiana.

Si tratta di uno show room riservato ai soli buyer commerciali e agli operatori del settore moda che proporrà, 365 giorni all’anno, lo stile italiano e le nuove collezioni dei brand italiani. Ma non sarà solo un luogo di esposizione quanto piuttosto un punto di scambi e di relazioni commerciali. Un’opportunità unica per le aziende di poter esportare i propri prodotti non solo in Bielorussia ma in tutti i paesi dell’Unione euroasiatica e in Ucraina. Una tappa fondamentale che è diventata possibile grazie anche al ruolo svolto da Moreno Bordoni, segretario della CNA di Pesaro e Urbino che giusto qualche mese fa, per il suo  lavoro di questi anni, è stato nominato rappresentante della Camera di Commercio Bielorussa in Italia. E proprio sulla scia di queste iniziative, e dei sempre più proficui scambi commerciali, si terranno nei prossimi mesi (a Milano e Roma), due importanti forum economici che avranno al centro i rapporti commerciali tra i due Paesi.

E mentre tutti i media bielorussi si preparano a seguire la prossima edizione di Moda Italia a Minsk, si rafforza anche la collaborazione della manifestazione organizzata dalla CNA (grazie alla collaborazione della società Italian Brands Designer), a favore di Unicef. Questa volta per la sfilata alla Prime Hall ci sarà infatti una nuova iniziativa di solidarietà legata alla sfilata a favore dell’infanzia che avrà come tema lo sport.

A dare valore all’avvenimento sarà presente alla serata Sarwar Rashed, delegato Unicef per la Bielorussia assieme all’Ambasciatore italiano Stefano Bianchi.

La delegazione della CNA di Pesaro e Urbino, sarà invece composta dal presidente provinciale dell’associazione, Alberto Barilari, dal segretario provinciale, Moreno Bordoni. Con loro Riccardo Rossetti della Italian Brands Designer.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>