Da Pesaro a Losail per passione. Trasferta in Qatar per tifare Marinelli Rivacold Snipers Team

di 

24 marzo 2017

PESARO – Andrea Marinelli si è affacciato sulla scena motociclistica mondiale quest’anno, affiancando il suo marchio a quello della Rivacold (Sponsor storico del Mondiale Moto) sulle carene del team Snipers, impegnato nel Mondiale Moto 3 con i piloti Romano Fenati e Jules Danilo.

E’ nato così un team dal nome anglosassone (Snipers in inglese significa cecchini e, Cecchini, è il cognome di Mirko e Giancarlo che lo gestiscono) che ha il reparto corse a Montecchio, a un tiro di schioppo dalla sede della aziende Rivacold e Marinelli. Se non fosse che le moto sono Honda, Honda ufficiali Hrc, si potrebbe dire che qui.. “si fa tutto in casa”.

Insomma una scuderia che è uno dei tanti vanti della Terra dei Piloti e dei Motori, una formazione che insieme al Team Sky VR46 di Tavullia in lizza con Bulega e Migno in Moto 3, si candida ad essere tra i protagonisti della stagione iridata 2017 che domenica prende il via in Qatar.

E allora per dare “man forte” e far sentire tutto l’affetto a Fenati, Danilo e addetti ai lavori della scuderia Snipers, Andrea Marinelli ha organizzato – in occasione del primo Gp di stagione – una trasferta che ha preso il via da Piazzale della Libertà a Pesaro.

Di fronte alla Palla di Pomodoro, foto e… semaforo verde per il via alla trasferta in Qatar con tanto di striscione e un pulmino personalizzato con un manifesto che ritrae Fenati in piega, che ha portato gli ospiti all’aeroporto di Roma.

Una comitiva di 18 persone, comprendente anche collaboratori dell’azienda Marinelli che, arrivata in Qatar, ha trovato un altro pulmino personalizzato che li ha accompagnati prima in hotel e quindi al circuito.

Insomma un fine settimana di tifo e passione, quella passione per le moto che ha “contagiato” Marinelli e che lo ha portato a personalizzare, come dimostrano le foto, anche alcuni mezzi ( molto belli) della sua azienda che da qualche tempo girano in città e, per non farsi mancare nulla, il signor Andrea ha reso “racing” persino la sua barca, nella quale compare un gigantesco numero 5, il numero di gara di Romano Fenati: quando si dice la passione!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>