Volley A2, la myCicero prova a sfatare il tabù Soverato. Prezzi agevolati per sostenere le magnifiche ragazze di Bertini

di 

25 marzo 2017

E se Silvia Bussoli fosse sorpresa dalla grande affluenza di pubblico?

E se Silvia Bussoli fosse sorpresa dalla grande affluenza di pubblico?

PESARO – La myCicero ospita il Volley Soverato con un doppio obiettivo: interrompere il digiuno al cospetto della squadra ionica e conquistare 3 punti per continuare a sperare che Filottrano, che ha un turno sulla carta facile, ma poi dovrà giocare a Legnano, ceda qualcosa. Solo così, la squadra pesarese potrà giocarsi la promozione diretta in serie A1 domenica 9 aprile.

Tra il dire e il fare c’è di mezzo la… stagione super della Lardini, ma lo sport insegna (vedi la rimonta dei New England Patriots nel recente Super Bowl e soprattutto quella del F.C. Barcelona contro il Paris Saint Germain) che niente è impossibile fino a quando non è impossibile. Lawrence Peter “Yogi” Berra, fantastico giocatore di baseball di chiare origini italiane dei New York Yankees, è passato alla storia per una dichiarazione banale che però fotografa bene lo sport: “Non è finita fino a quando non è finita”. Dunque…

Per provarci, la myCicero deve vincere tre partite (in casa con Soverato e Olbia, in trasferta a Settimo Torinese) e sperare di giocarsi la promozione diretta nel derby marchigiano. Se poi Filottrano si presenterà all’appuntamento con ancora 5 lunghezze di vantaggio, sarà giusto applaudire Massimo Bellano e le sue ragazze.

Il primo ostacolo è il Volley Soverato, squadra temibile, se è vero che nelle tre partite finora disputate (tra stagione precedente e in corso) capitan Travaglini (ascolana) e compagne hanno vinto sempre. Di più, le colibrì non hanno conquistato un set.

I numeri del campionato raccontano che Pesaro ha vinto 18 partite, perdendone 4; Soverato 14 – 8. La squadra di Bertini ha vinto 57 set, perdendone 17, mentre quella di Saja ha un bilancio di 47 – 35. La myCicero attacca con il 37,8%, ha 1,5 ace e 2,39 muri per set. Soverato ha il 34,4% offensivo, 1,12 ace e 2,77 muri per set.

Una curiosità: se le cifre fornite dalla Lega sono esatte, perché nutriamo qualche dubbio, Pesaro paga l’aggressività con 81 invasioni, mentre Soverato è ferma a… 9 (come Filottrano). Le calabresi fanno peggio in battuta: 92 ace e 175 errori, mentre le colibrì hanno 111 ace per 192 errori (-0,04), un rapporto di -0,07. Pesaresi meglio anche in ricezione: 1303 totali, 70 errori, con un’efficienza di 0,29; Soverato 1560 ricezioni, 141 errori, efficienza 0,20.

Questi i numeri di una sfida in cui capitan Mastrodicasa e compagne avranno bisogno del sostegno del pubblico, con l’augurio sia all’altezza dell’impegno, soprattutto del valore della squadra di Matteo Bertini.

La società invita i sostenitori a partecipare numerosi, concedendo loro la possibilità di entrare in 2 con 1 biglietto:

2 adulti: 8 euro

2 under 18: 4 euro

1 adulto e 1 under 18: 8 euro

Under 14 e tesserati Volley Pesaro ingresso gratuito.

Ospite del Volley Pesaro nella partita in programma domenica a Campanara lo Iopra (Istituto oncologico pesarese “Raffaele Antoniello”) che proporrà le tradizionali Campane di Cioccolato “per accendere una luce di sollievo in tutti i malati e le loro famiglie”.

Inoltre, Alessandro Di Domenico, grande appassionato di volley e titolare della Cesam, che si occupa di sicurezza nei luoghi di lavoro, donerà le campane a entrambe le squadre.

Il programma della 23^ giornata, decima del girone di ritorno (ore 17)
myCicero Pesaro – Volley Soverato
Lardini Filottrano – Entu Olbia
Delta Informatica Trentino – Sab Grima Legnano
Battistelli San Giovanni in Marignano – VolAlto Caserta
Lpm Bam Mondovì – Golem Software Palmi
Millenium Brescia – Lilliput Settimo Torinese

ore 16,30
Fenera Chieri – Omia Cisterna

La classifica
Filottrano 59
PESARO 54
Legnano 42
Soverato e Trento 38
Settimo Torinese 34
Palmi 32
Chieri, Brescia e San Giovanni in M. 31
Olbia 28
Caserta 18 *
Mondovì 15
Cisterna 10
* 1 punto di penalizzazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>