Ego International Group e la crescita delle esportazioni della provincia di Pesaro Urbino

di 

30 marzo 2017

ego international groupLa provincia di Pesaro Urbino si apre sempre di più ai mercati esteri. Potrebbe essere questa la buona notizia per l’anno in corso, che sicuramente non potrà che far piacere a tutti gli operatori economici che hanno puntato sulla crescita delle esportazioni, e che hanno investito risorse per ampliare o aprire nuovi sbocchi in mercati in crescita. Il trend in corso sembra dare ragione a chi ha creduto nella possibilità delle PMI della provincia di entrare in contatto con nuove realtà. Per EGO International Group, società che accompagna le piccole e medie imprese nel loro processo di sviluppo per l’approdo sui mercati esteri, qui il sito web, il miglioramento di ogni aspetto delle strategie legate al commercio internazionale non potrà che portare ulteriori spinte positive in tutti i settori economici.

Sono diversi gli sviluppi interessanti nei rapporti con l’estero che le nostre imprese stanno portando avanti nei vari settori dell’economia della nostra provincia, che, con molte luci e qualche ombra, stanno risvegliando la produzione e il commercio. I dati statistici parlano di un trend positivo che si attesta su un rassicurante +3,1% rispetto alle rilevazioni precedenti, che lasciano ben sperare per il futuro. Questi risultati non possono che essere positivi, gli export manager di EGOInternationalGroup sono convinti che anche quelle aziende che ancora non sono riuscite a sviluppare adeguatamente un canale estero non potranno che beneficiare di questo trend positivo, seppur indirettamente. I settori che sembrano trainare l’export sono quelli più importanti per la nostra area economica, come la nautica ed i prodotti della moda.

Le ultime esperienze dimostrano che investire sui mercati esteri è fondamentale e se questo investimento è studiato al meglio, non potrà che migliorare nel tempo. Le statistiche non fanno che confermare quanto sia necessario sviluppare questi processi, che non sono sempre facili, ma che danno grandi frutti, e posso aprire mercati spesso impensabili. È il caso del boom delle esportazioni verso le Bermuda dalla provincia pesarese, che ha avuto tasso di crescita anno su anno impensabile, grazie soprattutto all’industria della nautica, che è riuscita a inserirsi al meglio in un flusso di richieste crescenti. Secondo l’esperienza di EGO International Group è proprio verso questi mercati che bisogna spingere il proprio orizzonte, opportunità di nicchia dove si possono stringere nuove alleanze, e creare sinergie di mercato che potranno rivelarsi proficue.

Sono molto utili anche i convegni e le fiere, che possono attirare nuovi investitori esteri ispirati dalla bellezza del nostro Made In Italy, un vero e proprio brand riconosciuto, sinonimo di qualità e di design. È il caso degli incontri effettuati  fra finanziatori della Russia e degli Stai Uniti, che si sono dimostrai molto interessati alla produzione della moda e della pelletteria. Questo tipo di relazioni internazionali tuttavia non bastano per rendere solida una collaborazione. EGOInternational Group insegna infatti che la competizione sui mercati esteri è sempre in aumento, e quindi è necessario attrezzarsi adeguatamente per affrontarla al meglio. Una chiave di volta in questo senso è sicuramente la conoscenza e il know-how necessario per approfondire le relazioni con gli investitori, e quindi lavorare sulla formazione diventerà sempre più importante per sviluppare al meglio nuove relazioni.

In un mercato nazionale in cui, soprattutto in determinati settori, la crescita della domanda interna ancora non si è consolidata per il meglio diventerà sempre più importante migliorare le tecniche di esportazione, e continuare nella ricerca di nuovi sbocchi della produzione. Le imprese della provincia di Pesaro Urbino, che già stanno facendo molto, come dimostrano i risultati, possono migliorare ulteriormente, con ricadute che non potranno che avere un segno positivo per l’economia interna e l’occupazione.

Commenti chiusi.