Lite fra prostituta e cliente sul conto da pagare. La Polizia interviene a Schieti per sedare gli animi surriscaldati

di 

31 marzo 2017

URBINO – La Polizia di Urbino è dovuta intervenire nella località di Schieti per un diverbio in strada tra un uomo e una donna. Una lite che è scaturita dall’attività di prostituzione esercitata dalla donna. E’ infatti emerso che la donna, nell’accettare un passaggio in auto, concordava una prestazione sessuale per una cifra di 50 euro.

Consumata la prestazione, alla consegna delle 50 euro convenute, la donna richiedeva una cifra ben maggiore all’uomo, il quale si rifiutava di consegnare; motivo per il quale la stessa s’impossessava del cellulare dell’uomo allontanandosi a piedi. L’uomo la seguiva e una volta raggiunta ne è scaturito un veemente diverbio tanto che altre persone chiamavano il 113.

Dai controlli dei soggetti coinvolti è emerso che la donna, una nigeriana ventitreenne, era già nota alle forze dell’ordine per fatti analoghi, e veniva deferita alla locale Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>