Millennium 2017, straordinario successo di pubblico per il Judo a Montecchio

di 

31 marzo 2017

Millennium_Judo_2017VALLEFOGLIA – Sabato 25 e domenica 26 marzo il PalaDionigi di Montecchio di Vallefoglia ha ospitato la 38esima edizione di Millennium Judo, manifestazione organizzata come sempre dalla società Judo Fazi Pesaro Urbino.

Il Gran Premio Giovanissimi ha visto la presenza di 280 atleti (maschi e femmine) iscritti nelle categorie Bambini, Fanciulli, Ragazzi. Il Gran Premio Marche ha registrato 150 iscritti, sempre maschi e femmine, nelle categorie Esordienti e Cadetti. Considerando anche i genitori e gli accompagnator, almeno 1.500 persone si sono avvicinate al PalaDionigi, nelle due giornate di gara.

Judo Fazi ha ottenuto il terzo posto assoluto di Squadra, sabato pomeriggio, e il primo assoluto, sempre di squadra, domenica mattina. Anche se come da Regolamento di Gara i due risultati non figurano nelle Classifiche ufficiali, in quanto ottenuti dalla Società che ha organizzato l’evento.

La manifestazione, visitata nelle due giornate dal Sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli e dagli Assessori Angelo Ghiselli e Mirco Calzolari, oltre che dal Presidente regionale Fijlkam, Giuseppe Pistoia e dal Commissario Tecnico regionale Stefano Pompei, ha ottenuto ancora una volta un notevole successo di pubblico e la piena soddisfazione degli Organizzatori:

Millennium_Judo_2017(2)“Siamo molto contenti – ha commentato Guy Ruelle, Direttore Tecnico della Judo Fazi – perché abbiamo ottenuto una grandissima partecipazione. Per quanto riguarda i risultati, al di là degli 11 primi posti di categoria, ancora maggiore soddisfazione viene dal grande numero dei nostri atleti presenti: da sempre puntiamo ad allargare il gruppo degli iscritti alla Judo Fazi, accompagnando poi chi vuole fino alle competizioni, ma senza mai forzare nessuno. Se poi verrà fuori qualche campione ne saremo contenti, ma non è questo lo scopo per cui lavoriamo tanto, mentre siamo orgogliosi della maturazione fisica e sociale dei nostri ragazzi”.

Organizzare un evento importante richiede sempre un grandissimo impegno di tempo, e spesso risulta difficile trovare spazi adatti e volontari disponibili per le tante incombenze richieste da una manifestazione come questa. Qualcuno, tempo fa, aveva ipotizzato il coinvolgimento di uno sponsor unico per l’intero sport pesarese, con le risorse assegnate secondo un criterio proporzionale: forse non accadrà mai, ma la speranza, come si suol dire, è l’ultima a morire. Se mai accadesse, sarebbe la migliore consacrazione per la Città Europea dello Sport 2017…

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>