Volley A2, Bertini soddisfatto dell’allenamento congiunto con la Battistelli San Giovanni in Marignano

di 

31 marzo 2017

Nicole Gamba, libero della myCicero (Foto Eleonora Ioele)

Nicole Gamba, libero della myCicero (Foto Eleonora Ioele)

PESARO – Un allenamento intenso, in un clima disteso, come quando si pedala sulle belle piste ciclabili, vanto della città, che piacciono tanto alle pallavoliste della myCicero.

Reduci dalla consegna delle biciclette di Velomarche, Alessia Ghilardi, Alice Santini e Viola Tonello hanno unito il piacere di giocare a quello di pedalare. In verità, hanno pedalato tutte molto bene, con le ragazze solitamente meno utilizzate grandi protagoniste dell’allenamento congiunto con la Battistelli San Giovanni in Marignano. Lasciamo perdere il risultato, che lascia il tempo che trova, ma che la myCicero si sia imposta anche quando Matteo Bertini ha dato spazio a Bussoli, Gamba, Pamio, Rimoldi e Tonello è la conferma che l’allenatore marottese può ricevere importanti contributi dalla panchina.

“Tutte bene. Ieri (mercoledì; ndr) – racconta Matteo Bertini – abbiamo allenato qualcosa sulla palla alta, oggi (ieri; ndr) ci abbiamo provato. E abbiamo provato a giocare sulle mani del muro, come sulle mani, cambiando i colpi d’attacco, prendendo meno rischi in determinate situazioni che oggettivamente sono molto difficili. Sono gli aspetti più positivi che hanno trovato risposta nell’amichevole. Si è visto il nostro solito muro-difesa. Chiunque io schieri, la palla fa fatica a cadere. Ciò significa che il sistema funziona e che le ragazze ci mettono tanto del loro per fare sempre meglio”.

Domenica 9 vi attende il derby, che ha un suo preciso significato, ma da domenica 2 al 15 aprile giocherete tre partite che non cambieranno la vostra classifica. Come si riesce a mantenere alta la concentrazione? In verità, nell’amichevole si è vista tanta voglia di fare bene.

“Veniamo da una sconfitta e quando si perde si rimane male e aumenta la voglia di tornare in palestra per migliorare. La voglia c’è, anzi è tanta: vogliamo migliorarci e anche questa settimana ci siamo concentrati sulle nostre cose. Solo domani (oggi; ndR) incominceremo a lavorare sull’avversaria di domenica. Intanto ci occupiamo delle situazioni in cui perdiamo la pazienza. Dobbiamo gestirle meglio, con intelligenza. Contro la Battistelli i è visto e sono contento”.

Posso raccontare un particolare che mi sembra interessante per capire il clima che si vive in casa myCicero. Al termine dell’amichevole, Alice Degradi ha chiesto all’allenatore di lavorare, oggi, almeno mezz’ora in più sui colpi d’attacco. Dopo gli 8 errori e i 3 muri subiti domenica scorsa, tanta attenzione ai dettagli, soprattutto grande amor proprio.

“Sì, è vero – commenta Matteo Bertini – anche se l’allenamento non è stato mai un problema. Chiunque viene a Campanara, difficilmente vede allenamenti di bassa qualità. Tutto il contrario. Volontà e motivazioni delle ragazze sono sempre alte. E così la voglia di migliorare. Dobbiamo riuscire a trasferire questa voglia in partita. Soprattutto trasportare dalla settimana alla domenica, quando le tensioni sono maggiori, il livello di concentrazione”.

Dopo i pesi di stamattina e l’allenamento serale a Campanara, la myCicero tornerà a lavorare sabato mattina, nel PalaSnoopy, e alle 14 si metterà in viaggio alla volta di Settimo Torinese, casa della Lilliput che dopo avere mantenuto a lungo una buonissima posizione in classifica (era quarta dopo il girone d’andata), è precipitata in basso e attualmente è fuori dai playoff. A dirigere la partita tra Lilliput e myCicero sono stati designati gli arbitri Giovanni Giorgianni di Messina e Stefano Caretti di Roma.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>