Vogliosa e vincente: la Pesaro Rugby è viva e batte Gran Sasso 18-11

di 

2 aprile 2017

Jashitashvili in azione

Jashitashvili in azione

PESARO – Una vittoria contro il Gran Sasso per 18-11 che la dice lunga sulla voglia della Paspa Pesaro Rugby di rimanere in serie A. Dopo il pareggio di Noceto arriva un successo che è ossigeno puro per la classifica e per il morale dei ragazzi. Un successo che non permette alla squadra di abbandonare l’ultimo posto in classifica, ma l’avvicina a due e tre lunghezze rispettivamente a Capitolina e Noceto. E domenica prossima Pesaro sarà di scena a Roma proprio contro la Capitolina. Pesaro troverà di fronte a sé una squadra ferita, ma quanto meno ci arriverà convinta di poter dire la sua, con un’altra partita, dopo quella di domenica scorso, in cui i pesaresi sono riusciti a risollevarsi dopo la meta subita in avvio.

Contro Gran Sasso pian piano Pesaro ha rialzato la testa e nonostante un primo tempo in cui ha faticato tantissimo, commettendo tanti avanti e con una touche in grande sofferenza, è riuscita a accorciare le distanze con il piede di Micheli preciso dalla piazzola. Se nel primo tempo Pesaro non riesce a raccogliere quanto meriterebbe, ci riesce nel secondo, dove i ragazzi di Edmond sono bravi a continuare a costruire gioco riuscendo a punire gli avversari con due mete del georgiano Jashitashvili una al 66′ ed una al 78′, quando Gran Sasso era in 14 a causa dell’espulsione diretta di Anibaldi. Resta il tempo per il Gran Sasso di accorciare le distanze con un calcio piazzato, ma non c’è abbastanza tempo per costruire l’azione che gli consentirebbe la vittoria. E’ Pesaro ad uscire dal campo con le braccia alzate e la consapevolezza di potersela giocare alla pari contro chiunque.
PASPA PESARO – GRAN SASSO 18-11
Marcatori: 6′ m Do Toit, 12 cp Micheli, 26′ cp Du Toit, 40′ cp Micheli, 26′ m Jashitashvili, 40′ m. Jashitashvili tr. Micheli, 39′ cp Du Toit
Paspa Pesaro: Martinelli, Jaouhari, Sabanovic, Spinelli, Nardini, Micheli, Cardellini, Villarosa, Campagnolo, Antonelli, Battisti, Del Bianco, jashitashvili, Fagnani, Solari All. Edmond A disp. Pozzi, Galdelli, Sanchioni, Cecconi, Piccioli, Panzieri, Gai, Incarbone
Gran Sasso: Du Toit, Guimaraes, Caione, Feneziani, Anibaldi, Fidanza, Abgelone, Di Cicco, Lofrese, De Rubeis, Fiore, Di Cesare, Guerriero, Ciancarella, Paolucci All. Iannucci A disp. Iezzi, Mandolini, Tresca, Cecchetti, Di Febo, Suarez, Mistichelli, Marchetti
Arb. Masini (Roma), guardalinee Caprini e Gatta (Pesaro)
Note: espulsione diretta al 34′ Anibaldi
Spettatori: 400

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>