La Scala rende omaggio al maestro Zedda con la prima de La gazza ladra di Rossini

di 

6 aprile 2017

Alberto Zedda

Alberto Zedda

La Scala rende omaggio ad Alberto Zedda. Lo fa con l’allestimento de La gazza ladra, opera di Gioachino Rossini nell’edizione critica della Fondazione Rossini a cura del maestro recentemente scomparso.

La prima rappresentazione in programma mercoledì 12 aprile è dedicata, appunto ad Alberto Zedda. Repliche fino al 7 maggio.

A dirigere l’Orchestra del teatro milanese il maestro Riccardo Chailly; la regia di Gabriele Salvatores; scene e costumi di Gian Maurizio Fercioni; luci di Marco Filibeck; movimenti coreografici di Emanuela Tagliavia; marionette, costumi e animazione a cura della Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli.

Il cast: Rosa Feola (Ninetta), Serena Malfi (Pippo), Teresa Iervolino (Lucia), Paolo Bordogna (Fabrizio Vingradito), Edgardo Rocha (Giannetto), Alex Esposito (Fernando Villabella), Michele Pertusi (Gottardo), Giovanni Romeo (Ernesto), Claudio Levantino (Giorgio), Matteo Mezzaro (Antonio), Matteo Macchioni (Isacco), Francesca Alberti (la gazza, acrobata), Claudio Levantino (il pretore).

Come si può notare, tanti nomi – a incominciare da Riccardo Chailly e Michele Pertusi – che sono nella storia del Rossini Opera Festival, come lo è la Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli, straordinaria nel balletto de Il viaggio a Reims. Soprattutto, diverse voci hanno potuto contare sui consigli dell’indimenticabile maestro Alberto Zedda sia partecipando all’Accademia Rossiniana, sia nella rappresentazione de La gazza ladra nel Rof 2015.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>