La Terra dei Piloti e dei Motori Va…fortino in Argentina

di 

9 aprile 2017

La Moto 3 ci aveva lasciato un poco di amaro in bocca. La corsa di avvio del Gp d’Argentina – con Andrea Migno quinto in sella alla Ktm del team Sky by VR46 e Romano Fenati (Honda team Snipers Marinelli Cucine –Rivacold) settimo al traguardo – ci aveva fatto gioire…poco.

In ogni caso quella di Andrea e Romano è stata una gran gara, con Migno sempre in lotta con i migliori e Romano in gran rimonta dopo la “toccata” con Antonelli, una rimonta che lo ha portato dalla 19esima piazza dei primi giri alla settima al traguardo e, entrambi i piloti, hanno conquistato punti pesanti per la classifica iridata visto che Migno è quarto con 21 punti all’attivo e Fenati è quinto con 20.

La gioia è arrivata in Moto 2, con il bis con Franco Morbidelli che conquista la seconda vittoria in due gare: in Moto 2 nessun italiano ci era riuscito sino ad ora.

Il Grande Franco ha condotto le danze dall’inizio alla fine, con autorità, classe e lucidità, la stessa che invece è venuta a mancare al suo compagno di scuderia, Alex Marquez il quale, nel tentativo di passare Franco, ha rimediato una spettacolare scivolata.

Visto come è andata in MotoGp, questa per la famiglia Marquez è una domenica da dimenticare.

Franco Morbidelli è primo in classifica iridata della Moto2, a punteggio pieno con 50 punti.

In Moto 2 sono arrivate anche altre soddisfazioni grazie anche a Lorenzo Baldassarri, ottimo quarto.

Il pilota marchigiano dell’Accademia VR46 che vive a Pesaro, è quarto anche nel Mondiale con 21 punti all’attivo, settimo al traguardo Bagnaia ( team Sky by VR46) che nel Mondiale è ottavo con 13 punti, preceduto in classifica iridata da Luca Marini (che è settimo con 14 punti) che oggi in gara si è piazzato 12esimo dopo una lotta all’ultima staccata nel gruppone degli indiavolati della classe di mezzo.

A fine giornata la MotoGp ( scattata alle 21 ora italiana) con Vale secondo al traguardo, ha concluso una domenica davvero fantastica per le moto.

Valentino Rossi in Argentina (foto tratta dalla pagina Fb Valentino Rossi VR46 Official)

Valentino Rossi in Argentina (foto tratta dalla pagina Fb Valentino Rossi VR46 Official)

In difficoltà venerdì e sabato, il Dottore in gara è stato perfetto.

E’ partito benne allo spegnimento del semaforo e mentre Lorenzo, Marquez, Pedrosa e altri “andavano per le terre”, lui ha studiato le pieghe di Crutchlow che lo precedeva e- a pochi giri dal termine- lo ha passato andando a conquistare una seconda piazza che consentiva alla Yamaha di agguantare l’ennesima doppietta, visto che Vinales è salito di nuovo come in Qatar, sul gradino più alto del podio.

Ora Valentino è secondo nel Mondiale con 36 punti, un bottino niente male: e sì la Terra dei Piloti e dei Motori va, anzi va …fortino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>