Le perplessità sui provvedimenti anti-accattonaggio: il “reportage-collage” di Fratelli d’Italia

di 

13 aprile 2017

Coordinamento Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Pesaro

PESARO – Ha fatto un certo scalpore l’articolo di Fratelli d’Italia, a firma del segretario Baiocchi, sull’incompatibilità tra le affermazioni del Sindaco “Sceriffo” Matteo Ricci, in tema dei nuovi provvedimenti anti accattonaggio, varati pochi giorni fa e la reale situazione in cui versa la nostra città.

In tutta sincerità le reazioni dei cittadini sono state a supporto della nostra denuncia, a parte qualche voce fuori dal coro che ci accusava di esagerare con le accuse.

Bene, in questi giorni abbiamo deciso di dedicare un paio d’ore del nostro tempo, per fare un giretto per Pesaro, e capire la situazione, La mappa che vi forniamo è forse la fotografia più adatta ad avvalorare la nostra preoccupazione.

index (1)Va da se’ che in così poco tempo, non siamo riusciti a verificare tutte le segnalazione pervenuteci attraverso la nostra Pagina Facebook, ma sono bastate per delineare la veridicità delle stesse ed invitiamo tutti i cittadini a proseguire con la loro attività di denuncia presso la pagina di cui sopra, “Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Pesaro”.

Tra le curiosità di questo foto-collage, fanno abbastanza scalpore le due fotografie al centro dove si può notare la totale indifferenza dei parcheggiatori abusivi, nonostante la presenza di un auto con agente della polizia Municipale…. una vera e propria sfida verso coloro che dovrebbero garantire la legalità, nell’ambito cittadino.

Visto e considerato che l’inizio della nuova stagione turistica è alle porte, non sarebbe male cominciare a pensare anche alle bancarelle, che magicamente compariranno nel lungomare e nelle spiagge cittadine, e pensare a dei rimedi un pochettino più credibili rispetto al tanto sbandierato Daspo-cittadino, considerata anche la comprovata difficoltà di attuazione del provvedimento stesso.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>