Vandali ubriachi al porto. La Capitaneria: “Non è la prima volta”

di 

18 aprile 2017

Un bidone dell'immondizia ribaltato

Un bidone dell’immondizia ribaltato

PESARO – Accertamenti condotti dal personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro alle prime ore del mattino del 18 aprile hanno riservato una “sgradita” sorpresa.

La camminata retrostante la parte di levante del porto, a ridosso della spiaggia del litorale sud pesarese, è stata presa di mira da atti vandalici: i contenitori cilindrici neri per riporre i rifiuti sono stati divelti e fatti rotolare nel vicino piazzale e sono stati disseminati rifiuti, fra cui pericolosi cocci di vetro di bevande alcoliche prima consumate e poi intenzionalmente rotte. Anche in direzione del viale Trieste contenitori per i rifiuti divelti.

“Non è la prima volta che sono stati rinvenuti segni di comportamenti poco virtuosi, consumati in ore notturne, ma questa volta è stato oltrepassato il limite del civile ed ordinato utilizzo delle aree”, afferma il Comandante della Capitaneria di Porto di Pesaro, rimarcando ancora che “certe azioni sono incomprensibili e intollerabili”.

In considerazione dei segni presenti in zona, non è escluso che qualcuno abbia voluto festeggiare la fine della Pasquetta “alzando” non soltanto il gomito, ma anche l’ingegno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>