Volley A2, prezzi davvero speciali per seguire i playoff della myCicero

di 

19 aprile 2017

myCicero Volley Pesaro-ForlìPESARO – Giovedì libero per le ragazze della myCicero che torneranno in palestra venerdì mattina con una seduta di pesi nella sede, molto attrezzata, del CrossFit Pesaro. In serata, lavoro tecnico nel PalaCampanara. Poi lo staff pesarese guidato dall’allenatore Matteo Bertini si trasferirà a San Giovanni in Marignano per seguire gara 2 dei quarti di finale tra la splendida Battistelli e la Delta Informatica Trentino. E’ evidente che Pesaro tifi San Giovanni in Marignano. Chiariamo il concetto, visto che il mondo è pieno di gente che scambia lucciole per lanterne: è solo una questione logistica, perché una cosa è affrontare una trasferta di circa 750 chilometri tra andata e ritorno, altra è una… gita fuori porta, visto che la distanza che separa il PalaSnoopy, abituale base di partenza della myCicero, dal palazzetto di Via Fornace Verni di San Giovanni in Marignano è di 24 chilometri.

La vittoria in gara 1 delle romagnole è stata salutata positivamente anche dai Balusch che oggi si sono riuniti per organizzare la partecipazione nei playoff che per la myCicero incominceranno martedì 25 aprile. La società pesarese ha annunciato prezzi davvero speciali:

Abbonati e Under 14 entreranno senza pagare.

Under 18 e genitori delle ragazze tesserate Volley Pesaro pagheranno 1 euro.

Il biglietto di ingresso per tutti gli altri costerà 5 euro.

Vedremo se le belle proposte della coppia presidenziale Barbara Rossi – Giancarlo Sorbini troveranno finalmente terreno fertile nel deserto che circonda il PalaCampanara.

A proposito: anche martedì sera, durante e dopo l’allenamento della myCicero, la situazione attorno all’impianto sportivo era indecente. Il diluvio aveva fatto saltare i rimasugli d’asfalto incollati (con gli sputi?) sul manto stradale e i rari automobilisti hanno dovuto fare lo slalom per evitare le buche e conseguenti danni ai veicoli. Come sempre, un lago ai piedi della salita che conduce al palazzetto dello sport. Una vergogna. Come sa bene chi segue volley femminile e calcio a 5.

La zona di Campanara martedì durante il temporale

La zona di Campanara martedì durante il temporale

Dalle note dolenti, ovviamente inascoltate da chi si riempie la bocca con la “città dello sport”, ma niente ha fatto, in questi anni, per risolvere il problema, alla questione tecnica, in particolare alla sfida nei quarti di finale tra San Giovanni in Marignano e Trento.

Venerdì sera, le ragazze di Riccardo Marchesi saranno chiamate a confermare quanto di positivo, anzi di esaltante, hanno evidenziato martedì sera, disputando una partita a senso unico, dominata dalla Battistelli. Una cosa è certa: la Battistelli, matricola partita a fari spenti, è stata protagonista di una stagione indimenticabile, che potrebbe diventare fantastica se dovesse centrare la semifinale. Con la certezza di almeno un quinto posto finale, Ilaria Battistoni e compagne punterebbero a sorprendere ancora. Insomma, per la myCicero l’eventuale derby marchigiano-romagnolo non sarebbe una passeggiata.

Prima la Battistelli deve completare l’opera e ha tutte le intenzioni di non sottovalutare la Delta Informatica Trentino, che – come ha dimostrato sabato scorso a Chieri, dove ha vinto senza potere schierare giocatrici di valore quali Kijakova e Aricò – merita il massimo rispetto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>