Fine dei giochi: kiwi ko con Genova e la Paspa Pesaro Rugby retrocede in serie B. Le FOTO di Baioni

di 

23 aprile 2017

PESARO – Bandiera a scacchi sull’avventura della Paspa Pesaro Rugby in serie A. La 15esima sconfitta stagionale diventa infatti quella senza possibilità di rimedio. Il Cus Genova espugna il Toti Patrignani 7-24 e spinge Pesaro in serie B con un turno d’anticipo. Sarà infatti del tutto ininfluente l’ultima giornata di campionato in trasferta a Prato prevista nell’epilogo di domenica prossima.

I risultati dagli altri campi (concomitanti vittorie di Noceto e Gran Sasso) raccontano di una Pesaro che sarebbe retrocessa anche vincendo, ma i calcoli vengono azzerati da una partita e da una prestazione di mesto commiato dal massimo campionato giocato nei 48 anni di storia della palla ovale giallorossa.

Pesaro ritorna in serie B perdendo con un Cus Genova già salvo e che consolida il secondo posto con una prestazione onorevole come onorevole era stato l’approccio alla gara dei pesaresi in un primo tempo a lungo inchiodato sullo 0-0. Con la Paspa che – sebbene priva di pezzi importanti come Mills, Jashitashvili e Villarosa – attacca costantemente in avvio. Ma i punti vengono solo accarezzati. Genova allora prende le misure, sale di tono e passa addirittura in vantaggio con Ciranni che approfitta di una leggerezza difensiva pesarese. 0-7 che rimane tale fino a fine primo tempo, con Micheli che calcia invano allo scadere nel tentativo di accorciare centrando i pali.

Nel secondo tempo manca un po’ del mordente che aveva caratterizzato l’avvio, lo scoramento comincia a palesarsi e Genova ne approfitta con i calci di punizione di Borzone e col lavoro in mischia e in touche che apparecchia la seconda e terza meta di Torchia e Priestley-Nangle. Ma anche nel giorno della retrocessione i pesaresi riescono a riscuotere un applauso di commiato dal Toti Patrignani prendendosi, allo scadere, la meta di consolazione. L’ultima meta casalinga della stagione al Toti Patrignani la mette a segno Nardini raccogliendo un pregevole calcio che attraversa in orizzontale il campo. Il calcio di Micheli fisserà il punteggio finale sul 7-24.

Rugby1PASPA PESARO RUGBY – CUS GENOVA 7-24 (primo tempo 0-7)

Marcatori: Pt 35’ mt. Ciranni tr. Borzone

St 3’ cp Borzone, 29’ mt Torchia tr. Borzone, 40’ mt Priestley-Nangle tr. Borzon, 42’ mt. Nardini tr. Micheli

PASPA PESARO RUGBY: Piccioli (63’ Nardini), Jaouhari, Sabanovic, Spinelli (72’ Valente), Panzieri (36’ Gai), Micheli, Martinelli, Benelli (63’ Incarbone), Del Bianco, Antonelli, Batttisti (59’ Cecconi), Campagnolo (36’ Sanchioni), Pozzi, Fagnani, Solari (63’ Galdelli). All. Edmond

CUS GENOVA: Borzone, Salerno, Ciranni, Barani (59’ Baldelli), Ricca (75’ Papini), Zini, Garaventa (59’ Torchia), Priestley-Nangle, Bertirotti, F. Imperiale, P. Imperiale (59’ Dho), Dell’Anno, Nievas (63’ Barry), Perini, Cattaneo (50’ Ghiglione). All. Askew

Arbitro: Nobile di Frosinone. AA1: Gatta di Pesaro AA2: Masetti di Arezzo

Calciatori: Borzone (Cus Genova 4 su 5), Micheli (Pesaro Rugby 1 su 2)

Cartellini: 14’pt cartellino giallo Bertirotti (Cus Genova)

Note: giornata soleggiata. Spettatori: 500

Man of the match: Perini (Cus Genova)

Punti: Paspa Pesaro 0, Cus Genova 4

 

Risultati 9’ giornata Poule Retrocessione

Paspa Pesaro Rugby – Cus Genova 7-24

Rugby Noceto – Unione R. Capitolina 13-12

Gran Sasso – Cavalieri Union Prato Sesto 14-10

 

Classifica: Cavalieri Union Prato Sesto 28, Cus Genova 27, Gran Sasso 24, Noceto 22, Unione R. Capitolina 19, Pesaro Rugby 11

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>