Football americano, per gli Uta Ranocchi un ko che fa male (6-14 coi Guelfi Firenze)

di 

24 aprile 2017

IMG_9207PESARO – Sconfitta che brucia ma ancora c’è speranza. Bisogna ora lavorare e non demoralizzarsi. Gli Uta Ranocchi Pesaro perdono in casa contro i Guelfi Firenze per 14 a 6.
Si sapeva che era una partita difficile, del resto sia i locali che gli avversari avevano sete di punti. Ma evidentemente i toscani di più. Deluso alla fine del match coach Francesco Sclafani, che commenta così: “Ha funzionato molto bene la difesa – analizza il tecnico – mentre è andato molto male l’attacco dove non abbiamo capitalizzato”. In realtà i giocatori del presidente Francesco Fabbri a tratti non hanno sfigurato in fase offensiva ma quella che è mancata è stata la concretizzazione. Quest’anno infatti il reparto d’attacco stenta a decollare. “Dispiace perché la gara era alla nostra portata, si poteva senz’altro fare di più”. L’allenatore degli Uta continua la sua analisi: “Mi prendo tutte le responsabilità, ma ancora siamo in corsa”. Quello con i fiorentini era l’ultimo incontro del girone di andata: “Ancora mancano cinque turni quindi lavoriamo per dimostrare il nostro valore”. I Guelfi sono arrivati a Pesaro con tanta voglia di fare dato che ancora in classifica avevano zero vittorie. Ora Firenze raggiunge gli Uta al penultimo posto. Entrambe infatti contano al giro di boa un successo.
“La situazione per noi si complica, è inutile nasconderci, siamo a rischio – spiega – dovremo capire perché l’attacco non produce. In difesa invece sono molto contento perché stiamo raccogliendo molto”.
Ma guai a demoralizzarsi. La salvezza sarà un affare a tre: Pesaro, Firenze e Roma.
“A questo punto sarà molto importante vincere contro Roma”. Ma prima bisogna affrontare Ancona. “Domenica prossima sempre davanti al pubblico amico si gioca il derby con i dorici. Un derby storico. Ancona ha solo una vittoria in più di noi”. Quindi si può fare, basta crederci. Gli Uta però adesso devo ritrovarsi.
In occasione della partita, ore 14,30,  con gli anconetani la società di Pesaro organizza il memorial Gianluigi Luchena, giocatore e allenatore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>