Luca Ottaviani, Imola è solo il primo passo

di 

24 aprile 2017

Luca Ottaviani a ImolaIMOLA – Mastica amaro Luca Ottaviani per metabolizzare il primo giorno di scuola nella classe regina dell’ELF CIV 2017 sull’asfalto dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (round 1-2). In sella alla RR1000 HP4 del Team Tecnobike Squadra Corse, il marchigiano stacca il 30° crono sullo schieramento (1’53.116) completando soltanto l’appuntamento agonistico del sabato pomeriggio tra le pieghe in riva al Santerno. Chilometri nella bagarre utili per velocizzare il processo di comprensione e crescita del feeling con la blasonata categoria. Il 26° posto conclusivo non è da gettare alle ortiche, rappresenta un punto di partenza che non trova la necessaria continuità domenicale a causa di alcune noie tecniche sul mezzo. Quelle che invece non mancheranno nell’imminente mese di maggio sono le occasioni di riscatto per Ottaviani al via, come wild card, del Campionato del Mondo Superstock 1000 FIM (Imola, 12/14 maggio) e della prossima tappa del tricolore (Misano World Circuit “M.Simoncelli”, 20/21 maggio, round 3-4).

Luca Ottaviani (pilota Team Tecnobike Squadra Corse): “Credo sia fisiologica la delusione che ti attanaglia alla fine di un difficile week end di debutto nella Superbike italiana. Conosciamo la valenza della sfida, la qualità degli avversari, i nostri pregi e difetti. Continuiamo tutti a lavorare duro, anzi, intensificheremo gli sforzi in proiezione futura. Con la pista di Imola si tratta soltanto di un arrivederci a breve in chiave iridata, Misano segnerà l’aggiunta di un nuovo tassello tricolore. Ringrazio il Team Tecnobike Squadra Corse ed il mio manager Gianluca Aluigi, gli sponsor, il Comune di Vallefoglia e la mia famiglia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>