Volley A2 playoff, Moncada in dubbio per domenica, “ma Trento farà di tutto per recuperarla. Oggi ha il 50% di possibilità” spiega coach Iosi

di 

26 aprile 2017

myCicero Volley Pesaro-Trento (foto Filippo Baioni) 00030PESARO – La notizia è quella che nessun vero sportivo vorrebbe leggere: Elisa Moncada, la palleggiatrice siciliana della Delta Informatica Trentino, infortunatasi nel terzo set di gara 1, martedì a Pesaro, è in dubbio per gara 2 in programma domenica.

Confesso che ogni volta che si fa male una giocatrice, o un giocatore, provo una pena infinita.

Ricordo ancora il grave infortunio patito dalla fortissima opposta croata Katarina Barun, durante una partita di playoff tra la Scavolini Pesaro e Novara. Allora rischiai una denuncia perché ascoltando una bambina, seduta dietro la tribuna stampa del vecchio hangar di Viale dei Partigiani, esultare, urlando “Ti sta bene schifosa!”, ebbi l’impulso di darle uno schiaffo, sbagliando, ovvio, ma, dopo essermi controllato a stento, dissi ai genitori che dovevano vergognarsi. Sapete cosa mi risposero? “Ma gioca contro…”. Venivano da altri sport, non sapevano che la pallavolo è un mondo a parte.

Lo conferma la fotografia che abbiamo pubblicato già e riproponiamo adesso: Isabella Di Iulio e Alice Santini che a fine gara vanno a sincerarsi delle condizioni di Elisa Moncada, le fanno gli auguri, la incoraggiano. Questo è lo sport, altro che “Ti sta bene schifosa!”.

Dunque, la notizia di queste ore è che Elisa Moncada potrebbe non giocare domenica. Lo racconta l’ufficio stampa della Delta Informatica Trentino.

“Di tempo a disposizione, purtroppo, non ce n’è molto – spiega il tecnico della Delta Informatica Trentino, Ivan Iosi – ma faremo di tutto per provare a consentire ad Elisa di non dover saltare una sfida così importante, alla quale ovviamente tiene moltissimo. Al momento credo che le possibilità di averla a disposizione siano attorno al 50% ma sarà importante vedere come risponderà la caviglia nelle prossime ore. A Pesaro abbiamo pagato dazio in termini di stanchezza fisica e mentale dopo la faticosa serie con Marignano e non abbiamo saputo esprimere il nostro consueto gioco al cospetto di una squadra che ha invece offerto un’ottima pallavolo. Cercheremo di fare tesoro degli errori commessi e di ritrovare brillantezza in vista di gara-2, dove sono convinto che la squadra possieda i mezzi per offrire una prestazione di ben altro livello”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>