Il Premio Circolo della Stampa festeggia i suoi 30 anni. Ecco chi saranno i premiati martedì a Palazzo Montani Antaldi

di 

5 maggio 2017

PESARO – Il Premio Circolo della Stampa di Pesaro festeggia i 30 anni di vita. La cerimonia si terrà Martedì 9 maggio, alle ore 17.30, presso l’ Auditorium di Palazzo Montani Antaldi, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Per il 2017 sono previsti quattro Premi della Stampa, un Premio Speciale e due premi “Orgoglio Pesarese”

ENRICO FRATESI

(architetto e designer, fondatore dello studio GamFratesi di Copenhagen)

“Perché ha ribadito e confermato a livelli altissimi il suo e il nostro patrimonio di capacità creativa”

LUCA MOROTTI

(giovanissimo comandante di Boeing 747)

“Perché la sua eccellenza nel volare alto fa diventare realtà i sogni di molte persone in tutto il mondo”

MAURO SANCHINI

(ex pilota motociclistico,commentatore tecnico del mondiate MotoGP su Sky)

“Perché il suo formidabile mix di competenza e passione rende quasi leggendarie le imprese dei piloti”

IOLE SIENA

(Presidente di Arthemisia, società leader a livello nazionale nella produzione, organizzazione e realizzazione di esposizioni di natura artistica e culturale)

“Perché l’arte avrebbe difficoltà ad esistere se a farcela ammirare non ci fosse qualcuno come lei”

 

I premiati 2016

I premiati 2016

Inoltre:

PREMIO SPECIALE

TM RACING SpA di Pesaro (azienda costruttrice di motociclette e motori da kart)

“per i 40 anni di attività”

 

In occasione di questo anniversario, il Consiglio direttivo del Circolo della Stampa/Pesaro ha istituito il

PREMIO ORGOGLIO PESARESE,

“perché ciò che di buono abbiamo non rischi di andare perduto”

Assegnato a

VITTORIO CASSIANI e AGOSTINO ERCOLESSI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>