I mestieri più ricercati: come trovare lavoro nelle Marche

di 

10 maggio 2017

798Trovare un lavoro, oggi, è sempre più una questione di studio, di costanza e anche di utilizzo delle nuove risorse offerte dal web. E spesso la differenza la fa proprio l’informazione, dato che è uno dei modi migliori per reperire un impiego e sapere con esattezza quali sono le figure professionali più ricercate sul mercato, quali aziende assumono e quali sono le posizioni aperte più attrattive. Oggi vedremo dunque quali sono i mestieri attualmente più ricercati nelle Marche e le migliori opportunità offerte dal mercato del lavoro marchigiano.

 

Marcato del lavoro nelle Marche: le figure più ricercate

 

Grazie alle rilevazioni e agli studi di settore, oggi è possibile tracciare un profilo di quelle che attualmente sono le figure professionali maggiormente ricercate dalle aziende nelle Marche. In questa panoramica, notiamo come le figure legate al marketing (tradizionale e online) possano contare su tantissime posizioni aperte nel mercato del lavoro, così come le figure legate al management, soprattutto nel caso conoscano più di una lingua straniera (meglio il tedesco, oltre all’inglese). Per quanto concerne le professioni prettamente tecniche, le ricerche hanno evidenziato l’altissima richiesta di figure come i tagliatori, i modellisti e gli operai specializzati nella premonta. Altri mestieri molto apprezzati nelle Marche? Professioni artigianali come il metalmeccanico e l’idraulico.

 

Come trovare un impiego: alcuni consigli utili

 

Il primo passo per trovare un impiego è ovviamente saper sfruttare le nuove tecnologie, per visionare le offerte professionali prima di altri concorrenti, e per rispondere il più velocemente possibile: una missione possibile grazie al web, che ospita portali specializzati negli annunci di lavoro come it.jobrapido.com. In questo modo la ricerca si fa più agevole e meno frustrante, anche se il consiglio è di effettuarla a cadenza quotidiana. Ma la strada verso un impiego è ancora lunga: per rispondere ai suddetti annunci in modo proficuo, bisogna sempre creare un curriculum attrattivo ed in linea con le nuove tendenze, dunque abbandonando il formato europeo e preferendo i CV one-page personalizzabili tramite i template di Photoshop, evitando qualsiasi refuso ed utilizzando un italiano impeccabile. Infine, altrettanto importanti sono la puntualità e l’abbigliamento in fase di colloquio, e l’iscrizione presso le agenzie interinali.

 

I lavori ben pagati che nessuno vuole fare

 

Per chi è dotato di grande manualità e di spirito di sacrificio, esistono alcuni lavori richiestissimi che in pochi fanno. Parliamo ad esempio di mestieri come l’estetista ed il cuoco: entrambi ben remunerati, ma comunque soggetti ad orari abbastanza impegnativi (soprattutto per chi lavora in cucina). Ad essi si aggiungono anche il già citato idraulico (con uno stipendio medio di 2.000 euro al mese), il panettiere, il cake designer, il conciatore di pellicce e alcuni mestieri artigianali millenari, come il sarto ed il falegname, ancora oggi molto apprezzati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>