Terra dei piloti e dei Motori, in Regione passa la legge. La soddisfazione di Ricci, di Paolucci e di Biancani

di 

11 maggio 2017

Terra dei piloti e dei motori

Terra dei piloti e dei motori

PESARO – “Un segnale importante, che testimonia la validità del disegno”. Così il sindaco Matteo Ricci commenta l’approvazione della legge sulla terra dei piloti motori in consiglio regionale (“Promozione di interventi di sostegno e valorizzazione della cultura e delle tradizione motoristica nella Regione Marche”), che nella mattinata ha dato il via libera a maggioranza al finanziamento di 50mila euro per il 2017 e di 10mila euro per il 2018.

“E’ un riconoscimento per un progetto che punta alla promozione del territorio attraverso le sue unicità – osserva Ricci -. Su cui intendiamo andare avanti con determinazione: spingiamo su questo perché sul tema abbiamo un patrimonio che tutto il mondo ci invidia. Lo vediamo costantemente nelle gare del motomondiale. La sfida è chiara: dalla passione si può costruire un pezzo di sviluppo economico e turistico”.

Grande merito, secondo il sindaco, “va a Andrea Biancani, che in Regione ha fatto un lavoro fondamentale”. Il consigliere regionale, dal canto suo, nota che “anche se la legge cita Pesaro e Tavullia, i benefici della promozione ricadranno su tutto il territorio. Perché la cultura motoristica è un traino per l’economia marchigiana: un’opportunità da cogliere. Siamo soddisfatti”.

Soddisfatta anche Francesca Paolucci, il sindaco di Tavullia: “Ho avuto notizia dell’approvazione in Consiglio regionale della legge per la Terra dei Piloti e dei Motori e dico che adesso si comincia a lavorare. E mi riferisco soprattutto a noi che abbiamo creato un’associazione che ha una valenza regionale, con l’obiettivo dichiarato della promozione del territorio attraverso ciò che riguarda il settore moto, motori e piloti. D’altronde solo al Fan club di Valentino Rossi a Tavullia le presenze annuali si aggirano sulle 50mila. Se siamo bravi a lavorare, possiamo fare da traino dando stimolo e impulso per rimarcare l’importanza del nostro territorio”.

BIANCANI: VALORIZZIAMO REGIONE. MINORANZA HA PREGIUDIZI SU PESARO

Passa la legge per finanziare il progetto ‘Terra di piloti e Motori’. La Regione stanzia cosi’ 60 mila euro (50 mila euro nel 2017 e 10 mila euro nel 2018) per un progetto di promozione turistica che, partendo da Tavullia, terra di Valentino Rossi e Pesaro, sede del museo Morbidelli e Benelli, mira a valorizzare “un patrimonio di genialità, ricerca, tecnologia, produzione meccanica, artigianale e industriale ma anche un territorio fortemente permeato dalla passione per la motoristica sportiva grazie alla lunga tradizione di campioni pesaresi e marchigiani vincitori di premi nazionali e mondiali”.

“La Terra dei piloti e dei motori esiste già ma deve diventare sempre di più un’eccellenza per le Marche: dobbiamo valorizzare le nostre unicità perché il sole e il mare da soli non bastano più per sostenere il turismo – spiega Biancani all’Agenzia Dire -. Mettere insieme le eccellenze di Pesaro e Tavullia può essere un volano per il turismo marchigiano. Un elemento di promozione di tutta la regione”.

La legge è passata con 18 voti favorevoli e 10 contrari (M5S, Fi, Lega, FdI e Gruppo Misto). L’opposizione ha criticato la giunta regionale perche’ rea, a loro dire, di “fare figli e figliastri” nella distribuzione delle risorse sul territorio. “Esprimo forte rammarico perché l’opposizione non ha capito l’importanza della legge e del progetto della Terra dei piloti e dei motori – continua Biancani -. Qualche settimana fa abbiamo votato una legge che giustamente stanziava risorse a sostegno della tradizione filarmonica di Castelfidardo. Allora forse c’è un pregiudizio dell’opposizione nei confronti del territorio di Pesaro e Urbino? Minoranza sbaglia alla grande a non votare la legge. Stupito dai 5 Stelle che a Pesaro hanno votato all’unanimità per la costituzione dell’associazione Terra Piloti e Motori”.

Un commento to “Terra dei piloti e dei Motori, in Regione passa la legge. La soddisfazione di Ricci, di Paolucci e di Biancani”

  1. Alberto scrive:

    Complimenti e grazie al consigliere biancani per l impegno e la volontà di portare avanti un progetto di cui beneficerà tutta la regione, nonostante la mancanza di una visione a largo raggio di alcuni esponenti del consiglio . E ora al lavoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>