Ricci invita Macron al Rossini Opera Festival

di 

16 maggio 2017

Emmanuel Macron (foto tratta dal web)

Emmanuel Macron (foto tratta dal web)

PESARO – Al sindaco Matteo Ricci non sono sfuggite le preferenze musicali di recente palesate da Emmanuel Macron, in un’intervista rilasciata a ‘Classiquenews.com’. Il nuovo inquilino dell’Eliseo (e pianista, ndr) già definito, peraltro, “il più melomane dei presidenti della quinta Repubblica”, ha confessato “una grande ammirazione per Rossini. A mio avviso occupa un posto essenziale nella storia della musica. La sua libertà, la sua vita e il suo genio mi hanno sempre impressionato”.

Ancora: “Ha portato l’opera fuori dal suo giogo, offrendo una libertà nuova alla voce, reinventando completamente il canto lirico. Dal ‘Barbiere’ al ‘Viaggio a Reims’, passando per ‘La Cenerentola’, ha creato uno stile irresistibile. Ma sono sensibile anche alle sue opere più ‘serie’, come ‘Mosè’ o ‘Maometto II’, che vengono rappresentate raramente”.

Parole che al sindaco sono sembrate un valido motivo per indirizzare una lettera a Parigi. Tra le righe Matteo Ricci esprime “gratitudine dalla città natale di Rossini per le dichiarazioni di apprezzamento”, evidenziando «il fil rouge tra Pesaro e Parigi, dove il Maestro lavorò e visse a lungo”. Il sindaco si sofferma, inoltre, sui progetti legati al 150esimo anniversario rossiniano. E sulla candidatura di Pesaro a “città della musica”, nell’ambito della rete Unesco. Aggiungendo: “La città vuole insistere sempre più sulla sua connotazione musicale a livello nazionale e internazionale”. Di qui, l’invito di Matteo Ricci al presidente (e alla première dame) per l’edizione 2017 del  Rossini Opera Festival, “in programma nel mese di agosto”. Fuori missiva, il sindaco fa intendere la volontà di coinvolgere il governo italiano nell’operazione, forte del sostegno riconosciuto nelle sedi ministeriali sulle celebrazioni rossiniane.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>