Eliminata anche l’Under 18. Finisce la stagione agonistica 2016-17 della Pesaro Rugby

di 

17 maggio 2017

Granducato 2PESARO – Finisce la stagione dell’Under 18 della Paspa Pesaro Rugby che domenica ha perso 32-6 a Livorno contro i pari età del Granducato nei quarti di finale della fase interregionale Torneo “Il Passatore”. Un commiato con una Pesaro Rugby che si mangia due volte le mani: “Purtroppo la sconfitta è giusta – ammette l’allenatore Boccarossa – Dispiace perché siamo mancati nettamente in alcuni elementi e sono cose che le quattro ore di pullman spiegano fino a un certo punto. Dispiace anche perché all’andata potevamo avere un punteggio ben più corposo del 12-7 che abbiamo ottenuto in casa. Dove ci siamo divorati tre mete praticamente fatte e avremmo potuto andarcene a Livorno con un margine ben più corposo”. E le mani ce le si mangia pure una terza volta: “L’arbitro ha sempre ragione, ma a Livorno sul 7-6 ci hanno annullato una meta che non ho capito e che poteva rigirare l’impatto emotivo della gara – continua Boccarossa – Resta comunque una stagione positiva, ma anche la certezza che questo gruppo in futuro può e deve assolutamente fare di più”. Le semifinali Under 18 per accedere al Campionato Elite saranno dunque tra Granducato e Noceto e fra Reggio Emilia e Capoterra.

L’epilogo dell’Under 18 manda agli archivi la stagione agonistica della Paspa Pesaro Rugby. Una settimana prima si era accomiatata l’Under 16 di Annunzio Subissati sconfitta nello spareggio di Ancona e, prima ancora, la prima squadra di Alan Edmond ha salutato con la retrocessione la sua prima esperienza in serie A che, da questa estate, si lavorerà per provare a riconquistare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>