Ritorna il Revival “Gran Premio Pesaro Mobili”. Appuntamento domenica a Chiusa di Ginestreto

di 

19 maggio 2017

Alessandro Magrini

18486440_769204643238041_1277530516258810996_nPESARO – Domenica 21  Maggio andrà in scena la Terza edizione del Revival “Gran Premio PESARO MOBILI”, manifestazione non agonistica riservata alle Moto e ai Sidecar d’epoca di tipo sportivo.

L’evento viene organizzato dalla Associazione Sportiva Dilettantistica “MOTO & MITI anni ’70“, sotto la direzione ed il coordinamento di Romano Romani, che è il principale ideatore e promotore della rievocazione. Romano è un piccolo imprenditore pesarese con una passione smisurata per i motori ed in particolare per il motociclismo sportivo del cosiddetto periodo d’oro, compreso tra la metà degli anni Sessanta e gli anni Ottanta del secolo scorso. Fin da bambino Romano assiste assieme al padre alle mitiche edizioni delle indimenticabili gare di “Moto Temporada”, che si svolgevano sui circuiti cittadini e stradali dell’Emilia – Romagna, e che erano caratterizzate da sfide epiche tra i più grandi campioni dell’epoca quali Giacomo Agostini, Mike Hailwood e Renzo Pasolini.

Alcuni anni or sono Romano, assieme ad alcuni amici, decide di dar vita ad una Rievocazione dello storico Gran Premio Pesaro Mobili, celeberrima gara internazionale valevole anche come prova di Campionato Italiano Seniores, che venne disputata per ben 4 volte a Pesaro nel corso degli anni  Settanta.

18485526_769204623238043_3389788733282956229_n 2Le prime 3 edizioni (1971, 1972 e 1975) si disputarono sul tracciato stradale ricavato attorno a Villa Fastiggi e memorabili furono in particolar modo la “sfida” del 1971 tra Giacomo Agostini e Mike Hailwood, che per l’occasione guidò una vecchia Benelli 500, che fu risolta a favore dell’italiano; e il duello ben più agguerrito del 1972 tra lo stesso Agostini e l’astro nascente dell’epoca, il finlandese Jarno Saarinen, che vinse addirittura 3 gare in un giorno, la categoria 250 in sella ad una Yamaha e le classi 350 e 500 alla guida delle nuovissime Benelli 4 cilindri, battendo proprio la concorrenza del campionissimo di Lovere in sella alla sua ultra competitiva MV Agusta.

L’ultima edizione venne disputata nel 1978 e fu organizzata a Chiusa di Ginestreto all’interno della Zona Industriale Berloni. Essa vide la partecipazione, tra gli altri, di campioni internazionali quali Kenny Roberts e degli italiani Mario Lega, Paolo Pileri, Pier Paolo Bianchi, Eugenio Lazzarini e Graziano Rossi.

E proprio all’interno della Zona Industriale Berloni di Chiusa di Ginestreto si svolgerà la Rievocazione di Domenica 21 Maggio, che grazie anche alla partecipazione di ospiti prestigiosi quali piloti, tecnici e ovviamente motociclette che hanno contrassegnato quelle stagioni d’oro, ha l’intento di rinverdire i fasti di un motociclismo senza dubbio più “genuino” e vicino al pubblico, di cui si avverte sempre più la “nostalgica” mancanza tra gli autentici appassionati di questo sport.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>