Stefano Sorcinelli a Fabriano per declamare la poesia dedicata ai sopravvissuti delle stragi di Capaci e di via D’Amelio

di 

19 maggio 2017

Stefano Sorcinelli

Stefano Sorcinelli

FANO – Il poeta fanese Stefano Sorcinelli è stato invitato dall’Associazione Culturale Euterpe di Jesi al reading poetico di sabato 20 maggio presso la Mediateca “Romualdo Sassi” di Fabriano, nell’ambito della presentazione del volume “Scritti marchigiani” del poeta e critico letterario Lorenzo Spurio, a declamare la sua ormai famosa poesia “Accadimento annunciato” scritta all’indomani delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, nelle quali persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e dedicata ai sopravvissuti di quelle stragi, per celebrarne il venticinquesimo anniversario ormai imminente.

Da segnalare che la poesia “Accadimento annunciato” era stata declamata in reading poetici tenutisi in importanti città italiane quali Salerno, Napoli, Roma, Porto Recanati ed Ancona durante le celebrazioni per l’anniversario del ventennale, con l’intento di ricordare l’enorme sacrificio di tutti coloro che in quelle stragi persero la vita senza dimenticarsi dei sopravvissuti, fino ad essere declamata e premiata a dicembre del 2012 presso la Sala del Carroccio in Campidoglio in occasione dell’evento etico/culturale “Shalom oltre ogni pensiero”, organizzato dall’Accademia Internazionale “Francesco Petrarca” di Capranica (Viterbo) con l’Alto Patronato de: Stato Italiano, Stato Vaticano, Camere, Corte dei Conti, Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Comuni di Roma, Viterbo e Capranica, Università degli Studi di Roma Tre e Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Recentemente, la poesia “Accadimento annunciato” è stata inserita nel libro “Stato di abbandono” di Riccardo Tessarini sulla vita di Giuseppe Costanza, autista e uomo di fiducia di Giovanni Falcone insignito della medaglia d’oro al valor civile, che sta riscuotendo un enorme successo di vendita e di critica e che vede la partecipazione di tantissime persone, dai rappresentanti delle istituzioni ai giovanissimi studenti, alle tante presentazioni del libro nelle principali cittè italiane.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>