Il teatro fatto dai ragazzi. Dal 24 al 26 maggio la 17esima edizione di Fuoriclasse al Teatro della Fortuna

di 

23 maggio 2017

2014-05-29 15.44.11 (1) (1)FANO – Ancora una grande “festa” per il Teatro della Fortuna di Fano che ospiterà, dal 24 al 26 maggio 2017, la 17° edizione del Festival Fuoriclasse che propone i lavori degli studenti della città, organizzato dal Teatro Linguaggi in partnership con l’assessorato alla cultura del Comune di Fano e la Fondazione Teatro della Fortuna, con la collaborazione del labter ‘la Città dei bambini’.

Da un mondo fatto di colori all’uso della tecnologia, dalle storie di donne che con determinazione e caparbietà sono riuscite a ribaltare il proprio destino e affermare sé stesse, all’affascinante storia d’amore di Angelica e Orlando, passando per il movimento giovanile che lanciò le idee pacifiste nel celebre Hair, da una rilettura della favola di Pinocchio all’incontro con dei simpatici alieni musicisti, ad un mix di personaggi shakespeariani che omaggiano il loro creatore in occasione del suo compleanno.

Le idee e la fantasia dei ragazzi, non mancano mai di stupire e, soprattutto di riuscire a raccontare la nostra contemporaneità con occhi curiosi e attenti, osservando i grandi temi universali con creatività e grande sensibilità.

 

Come sottolinea il coordinatore dell’evento, Fabrizio Bartolucci <Fuoriclasse è un’importante occasione pedagogica, la dimostrazione “aperta” di un lavoro prezioso che ogni bambino, ogni ragazzo, attraverso il teatro, accompagnato dagli operatori e dagli insegnanti, fa su sé stesso, sulla complessa costruzione della propria personalità. Un lavoro che merita, sempre, un grande rispetto. Un appuntamento atteso per il Teatro nella nostra città.>

 

Fuoriclasse è tutti coloro che rendono possibile ogni anno questa iniziativa: gli enti, i dirigenti, gli insegnanti, gli operatori, i genitori e soprattutto i ragazzi. il teatro di domani.

 

Gli insegnanti che hanno partecipato a questa 17° edizione sono: Barbara Pegan, Cristina Iacucci, Maria Federica Adagio, , Antonella Amirante, Tiziana Volpato, Andrea Pagnoni, Enza Sabina Patti, Angela Petroni, Grazia de Leo, Barbara Tonelli, Donatella Vagnini, Romina Alesiani, Susanna Pusineri, Stefania Broccoli, Marta Orazi, Alessandra Bondì, Giovanna Bartolini, Cristina Diotallevi.

Gli esperti: Giorgio Caselli, Stefania Carboni, Maria Flora Giammarioli, Marco Florio, Fabrizio Bartolucci, Sandro Fabiani, Marina Bragadin, Maria Clelia Rossini.

 

Da mercoledì 23 a venerdì 26 maggio, dalle ore 20.30 Fuoriclasse sarà in scena al Teatro della Fortuna di Fano.   Nella serata finale è prevista la consegna degli attestati di partecipazione alla presenza delle autorità della nostra città.

 

Programma:

 

mercoledì 24 maggio inizio ore 20,30

  • Scuola Primaria R. Sanzio, Fano – classi III A/B

Il paese dei colori

  • Scuola Primaria Cuccurano, Fano – classi IV A/B

La mia vita è una batteria

  • Istituto di Istruzione Superiore Polo 3, Fanogruppo interclasse

Mary e le altre

  • Liceo G. Nolfi, Fano – gruppo interclasse

Allegrezza! Allegrezza!

giovedì 25 maggio inizio ore 20,30

  • Scuola Primaria S. Mascarucci, Lucrezia – classi V A/B/C

         La storia di Angelica e Orlando

  • Scuola Primaria F. Corridoni, Fano – classi IV C/D tempo pieno

Generazioni connesse

 

  • Scuola Media A. Gandiglio, Fano – III E

Let the sunshine in!

 

  • Liceo Scientifico G. Torelli, Fano – gruppo interclasse

Le donne, i cavalier, l’arme, gli amori…

 

 

FUORICLASSE 2017 FOTOvenerdì 26 maggio inizio ore 20,30

  • Laboratorio Linguaggi sez. animazione

C’era una volta un pezzo di legno

  • Scuola Primaria F. Montesi, Fano – classi IV A/C

Alieni in musica – un incredibile scoperta

  • I.C.S. G. Padalino, Fano – gruppo interclasse

Buon compleanno William

  • Laboratorio Linguaggi sez. drammatizzazione

Mummia di mamma e Come gli uccelli

Durante la serata finale : Consegna degli attestati alle scuole partecipanti.

 

 

Fuoriclasse ‘17

Gli Insegnanti: Barbara Pegan, Cristina Iacucci, Maria Federica Adagio, , Antonella Amirante, Tiziana Volpato, Andrea Pagnoni, Enza Sabina Patti, Angela Petroni, Grazia de Leo, Barbara Tonelli, Donatella Vagnini, Romina Alesiani, Susanna Pusineri, Stefania Broccoli, Marta Orazi, Alessandra Bondì, Giovanna Bartolini, Cristina Diotallevi,

Gli esperti: Giorgio Caselli, Stefania Carboni, Maria Flora Giammarioli, Marco Florio, Fabrizio Bartolucci, Sandro Fabiani, Marina Bragadin, Maria Clelia Rossini.

 

Il teatro è il luogo dove una comunità liberamente riunita si rivela a se stessa ed elabora la propria identità attraverso il rito laico della rappresentazione.

Fuoriclasse è una importante occasione pedagogica, la dimostrazione “aperta” di un lavoro prezioso che ogni bambino, ogni ragazzo, attraverso il teatro – accompagnato dagli operatori e dagli insegnanti – fa su se stesso, sulla complessa costruzione della propria personalità. Un lavoro che merita, sempre, un grande rispetto.

Un appuntamento atteso per il Teatro nella nostra città. Una testimonianza di vitalità e la conferma della necessità di questo progetto di sensibilizzazione e promozione dell’attività teatrale nelle scuole del nostro territorio

Fuoriclasse è tutti coloro che rendono possibile ogni anno questa iniziativa: gli enti , i dirigenti, gli insegnanti, gli operatori, i genitori e soprattutto il teatro di domani: i ragazzi.

Fabrizio Bartolucci- coordinatore artistico di Fuoriclasse.

 

  

24/5

SCUOLA PRIMARIA R.SANZIO CENTINAROLA classi 3 A/B

“IL PAESE DEI COLORI”

Come è possibile riuscire a vivere in un mondo in cui tutto quello che ci circonda è dello stesso colore? Tutto rosso come nel regno Purpureo, oppure tutto giallo come nel regno Zafferano..o tutto verde o blu come nei regni della regina Clorofilla e Re Turchese? Ma i regni dei colori decisi dagli adulti lasciano scontenti i bambini che trovano una soluzione per vivere in armonia in un mondo di tutti i colori.

 

Scuola primaria di Cuccurano classi IV A/B

“LA MIA VITA E’ UNA BATTERIA”

Il povero Massimo vive alle dipendenze di un carica batteria che lo abbandona sempre proprio nel momento del bisogno. Ma grazie al nonno Alvaro riscoprirà il valore degli affetti e della tradizione. Le vicende di una famiglia dei nostri giorni per riflettere sull’inutilità di certa tecnologia.

 

POLO 3 FANO gruppo interclasse

“MARY E LE ALTRE”

Una storia di donne, di donne di cultura ( Mary Shelley,Virginia Wolf, Judith ,ipotetica sorella di Shakespeare , Grazia Deledda, Nora di Ibsen), che con determinazione e caparbietà sono riuscite a ribaltare il proprio destino e affermare se stesse, contro stereotipi e pregiudizi. E di Giulia, una giovane donna, che vuole solo poter scegliere di poter essere se stessa, decidere della propria vita, e affermare la propria libertà di scelta.

 

LICEO G.NOLFI

“ALLEGREZA! ALLEGREZZA!”

La celebrazione dell’ebbrezza e della giovinezza con il Dio Bacco, la moglie Arianna e tutto il suo seguito. la sua corte di satiri e ninfe. Intrecciando giochi di parole, rime, onomatopee, balli e canti… Un invito al godimento al ‘carpe diem’, al’assaporamento della vita in ogni suo aspetto, proprio come si gusta un buon bicchiere di vino.

 

 

25/5

SCUOLA PRIMARIA S. MASCARUCCI- LUCREZIA classi V A/B/C

“ LA STORIA DI ANGELICA E ORLANDO”

In questa storia non ci sono due personaggi che vanno dalla stessa parte, perché ognuno corre dietro alle sue fantasie . C’è Angelica , figlia del Re del lontano Catai che porta scompiglio tra le fila dei paladini di Carlo Magno. E poi c’è il valoroso Orlando, che combatte per amore in un universo affascinante e capriccioso, popolato da creature fantastiche ….

 

SCUOLA PRIMARIA F. CORRIDONI classi IV c/d tempo pieno

“GENERAZIONI CONNESSE”

L’orologio scandisce il tempo, le emozioni ne danno il ritmo ed ognuno ha il suo. C’è un tempo però che è prezioso per tutti i bambini : quello vissuto per giocare e stare in famiglia.

(progetto “nati per essere felici “ promosso dal CREMI, LABTER, CITTA’ DEI BAMBINI- SERVIZI EDUCATIVI)

 

 

SCUOLA MEDIA A. GANDIGLIO- FANO classe III E

“LET THE SUNSHINE IN”

Lo spettacolo è liberamente ispirato ad ‘Hair’ il film degli anni 60, un inno pacifista che in pien guerra del Vietnam dava voce alle istanze del movimento giovanile dell’epoca al grido di ‘Fate l’amore, non fate la guerra’. Parole che ancora oggi fanno pensare. Il lavoro costruito con i ragazzi, in un percorso corale, da vita a situazioni e personaggi con ironia e partecipazione.

 

LICEO SCIENTIFICO G.TORELLI-FANO gruppo interclasse

“ LE DONNE, I CAVALIER, L’ARME, GLI AMORI……”

…OVVERO COME ORLANDO DIVENNE , DA INNAMORATO SFORTUNATO DI ANGELICA, MATTO FURIOSO

Una frenetica girandola di inseguimenti e innamoramenti, dove ci si trova, ci si perde e alla fine si perde anche il senno, guerrieri saraceni e cristiani si affrontano, si scontrano e poi vanno a bere

tutti insieme, nel nome dell’amore. In occasione del cinquecentesimo anniversario della prima edizione dell’Orlando Furioso.

 

 

26/5

LABORATORIO LINGUAGGI- SEZ. ANIMAZIONE

“C’ERA UNA VOLTA UN PEZZO DI LEGNO”

Ma cosa dovrebbe avere, veramente, un pezzo di legno che si muove incerto e che dovrà fare molte esperienze per diventare un vero bambino? Di sicuro non solo i polmoni, le vertebre, i muscoli, i peli, il pancreas , i succhi gastrici o le papille gustative …. per essere un bambino ci vogliono un cuore, un cervello. E magari anche qualche piccola bugia…ma di quelle buone.

 

SCUOLA PRIMARIA F.MONTESI-FANO classi IV A/C

“ALIENI IN MUSICA- UN’INCREDIBILE SCOPERTA”

La storia di quattro inesperti esploratori venuti da una lontana galassia ,inviati sulla terra per raccogliere dati sul pianeta e sugli strani esseri, notevolmente arretrati, che la popolano. I giovani extraterrestri però sapranno apprezzare la capacità dei terrestri di esprimere emozioni attraverso qualcosa di straordinario e a loro sconosciuto : la musica.

 

I.G.S. “G.PADALINO”-FANO- GRUPPO INTERCLASSE

“BUON COMPLEANNO WILLIAM”

Un gruppo di ragazzi decide di mettere in scena un’opera di William Shakespeare per festeggiare la ricorrenza del quarto centenario della morte … ognuno ne propone una, ma non riuscendo ad accordarsi scelgono di mettere in scena le più conosciute. Il risultato è un intreccio in cui i personaggi e le storie si mescolano in un caos dal quale è difficile uscire, così danno vita ad una nuova opera … che sicuramente Shakespeare avrebbe voluto scrivere.

 

LABORATORIO LINGUAGGI- SEZ. DRAMMATIZZAZIONE

“MUMMIA DI MAMMA”

Un gruppo di adolescenti compie “un viaggio” immaginario nel mondo affascinante e misterioso dell’antico Egitto. Iniziano, per gioco ,una seduta spiritica in uno “strano posto” dopo il ritrovamento di “una strana cosa” che li porterà veramente all’apparizione di “uno strano qualcuno.

 

 

“COME GLI UCCELLI”

Lo spettacolo è “un viaggio “ ironico e amaro sul “fenomeno migranti” che produce una miriade di luoghi comuni, conflitti e intolleranze. Un viaggio per parlare di chi, con il lavoro paziente e generoso, salva cura e accoglie questa povera gente, che come gli uccelli migra per sopravvivere. Un viaggio per parlare di chi in questo viaggio della speranza non ce l’ha fatta e giace in fondo al mare. Un viaggio infine, per non fare annegare, per sempre, anche la nostra sensibilità e solidarietà di esseri umani.

 

Info Biglietti – Il botteghino del Teatro della Fortuna (tel. 0721.800750)  aperto da sabato 20 maggio con i seguenti orari :

          sabato 20 maggio 10,30 / 12,30,  e 17:30 / 19:30

lunedì 22 e martedì 23 maggio 17:30 / 19:30

mercoledì  24 maggio10,30 / 12,30,  e 17:30 / 20:30

giovedì 25 e venerdì 26 maggio 17,30  alle 20,30.

Costo biglietti ragazzi € 5,00 adulti € 8,00. Sarà possibile acquistare

non più di n.8 biglietti a persona.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>