Barca a vela alla deriva a mare aperto, paura nelle acque del San Bartolo

di 

29 maggio 2017

L'intervento della capitaneria di porto

L’intervento della capitaneria di porto

PESARO – Alle 14 di questo pomeriggio, la Sala Operativa della Guardia Costiera di Pesaro riceveva una chiamata di emergenza, sul Numero Blu 1530 ed al contempo tramite segnale automatico di emergenza radio, da parte di un diportista che comunicava di trovarsi al largo del Monte San Bartolo con la propria imbarcazione a vela alla deriva, un cabinato di tredici metri di lunghezza denotante la rottura improvvisa dei cavi tenuta dell’albero che cedendo impattava con il timone causandone l’inutilizzabilità.

Immediatamente scattavano le operazioni di Ricerca e Soccorso con il pronto intervento della Motovedetta S.A.R. CP 872 della Capitaneria di Porto di Pesaro, mentre la Sala Operativa manteneva costantemente il contatto radio-telefonico con il segnalante per dare istruzioni e rassicurare gli occupanti dell’unità da diporto, considerato che si registrava il rinforzare del vento in zona.

Giunti in zona, la barca a vela era presto individuata accertando le buone condizioni dell’equipaggio dell’unità da diporto, cioè una coppia di diportisti tedeschi provenienti da Rimini e diretti a Fano.

La motovedetta della Guardia Costiera forniva assistenza per tutta la durata della navigazione sino al porto di Pesaro, alle necessarie operazioni di rimorchio della barca in avaria condotte da un’altra unità a motore chiamata ad intervenire sul posto.

La Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Pesaro, all’esordio della stagione estiva, coglie un’importante occasione per raccomandare ai diportisti di verificare sempre, prima di intraprendere la navigazione, le condizioni meteo previste, la funzionalità e l’efficienza delle barche, nonché delle dotazioni di sicurezza, di tutti gli apparati, e dell’autonomia di carburante con quella necessaria scorta in più, per affrontare eventuali imprevisti sulle tratte sia di andata che di ritorno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>