A Fano cinque giorni con le finali di Pallavolo maschile Under 18 della Fipav

di 

29 maggio 2017

Luciano Cecchini, Franco Brasili, Caterina Del Bianco, Fabio Franchini

Luciano Cecchini, Franco Brasili, Caterina Del Bianco, Fabio Franchini

FANO – Fano è pronta a trasformarsi nella capitale della pallavolo italiana. Per una settimana, dal 6 all’11 giugno, la città ospiterà infatti le Finali Giovanili di Pallavolo U18 maschile promosse dalla Fipav.

Il nostro territorio – ha detto il sindaco Massimo Seri – ha visto nascere grandi figure che hanno rappresentato questo sport come Paolo Tofoli, mister Angelo Lorenzetti e Davide Mazzanti. Che oggi ospiti questa importante manifestazione sportiva non è un caso: Fano ha un movimento pallavolistico fresco, che guarda lontano, che ha l’ambizione di crescere“.

Le squadre chiamate a sfidarsi sono, in totale, 28, e provengono da tutta Italia: Lombardia, Veneto, Lazio, Puglia, Toscana, Umbria, Campania, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Molise, Friuli, Emilia Romagna, Bolzano e 2 dalle Marche (Lube Civitanova Marche e Virtus Volley Fano).

Le gare, a ingresso gratuito, si svolgeranno in 4 impianti: il Palazzetto dello Sport Salvador Allende, la palestra Trave, quella del liceo Scientifico “Torelli”, il Palasport “Cercolani” di Lucrezia di Cartoceto e nell’impianto di Saltara (che sarà utilizzato solo venerdì 9 giugno).

La prima fase, alla quale parteciperanno 12 squadre, è in programma martedì 6 giugno (in concomitanza, nei 4 impianti, alle ore 15.30 e ore 17.00) e mercoledì 7 giugno (ore 8.45 – 10.15 – 15.30 – 17.00). I 4 team che supereranno il turno accederanno alla seconda fase che coinvolge 16 società giovanili di massimo livello, dal giovedì alla domenica mattina.

Invitiamo i cittadini a partecipare – ha detto l’assessore allo Sport di Fano Caterina Del Bianco – perché durante ogni gara sarà possibile assistere alle performance di squadre che già ospitano campioni di oggi e quelli di domani. I dettagli del programma sono in fase di ultimazione ma siamo già pronti ad accogliere un evento che onora Fano e la sua importante tradizione sportiva“.

Seri, Franchini, Del Bianco e Brasili

Seri, Franchini, Del Bianco e Brasili

È stato anche grazie al ranking della regione che Fano è stata scelta come sede delle gare, come ha ricordato Franco Brasili, presidente Fipav Marche: “La manifestazione conclude la programmazione giovanile e costituisce il momento in cui si scelgono gli atleti, quelli ‘grossi’. Basterà sedersi qualche minuto per assistere a un match per capire, immediatamente, il notevole livello tecnico degli atleti. Si sentirà un bel chiacchiericcio di procuratori“. Franchini ha poi augurato a “Virtus Volley e Lube Civitanova di compiere l’intero percorso possibile durante queste Finali“.

Durante la settimana sono inoltre previsti altri importanti eventi collaterali: “Coglieremo l’occasione – ha ricordato Fabio Franchini, presidente provinciale Fipav – per far conoscere la città, presentare alcune importanti iniziative locali e ‘formare’ gli allenatori. Mercoledì 7 giugno, si terrà un momento di saluto conviviale al Pala J di Marina dei Cesari dedicato agli sportivi e loro famiglie. La Mediateca Montanari accoglierà invece Alessandro Bracceschi, Ct della Turchia (ore 19.00) per una lezione tecnica dedicata al Mantenimento della forza fisica‘ a cui potranno partecipare gli allenatori del territorio provinciale e delle squadre partecipanti”.

Presente alla “settimana della pallavolo” anche un marchigiano Doc, Andrea Mazzanti, Commissario tecnico della Nazionale Femminile italiana di volley. Venerdì 9 giugno, alle 18, il CT presenterà il progetto “Tali&Squali”,  che prevede la formazione di una squadra di pallavolo composta dagli ospiti delle strutture della cooperativa sociale I.R.S. Aurora e di alcuni ragazzi del territorio.

La macchina organizzativa è dunque al lavoro per assicurare momenti di intrattenimento e di visita della città agli sportivi e ai loro familiari. “Arriveranno oltre 1500 visitatori da tutta Italia, una notizia che fa tirare un sospiro di sollievo al settore ricettivo del territorio che sta scontando un 30% di prenotazioni e arrivi in meno rispetto lo scorso anno soprattutto a causa del sisma che ha colpito le Marche” ha precisato Luciano Cecchini, presidente Associazione Alberghi Consorziati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>