Una Festa della Mietitura da record chiude la 29esima Fano Geo

di 

30 maggio 2017

MietituraFANO – I fanesi non rinunciano alle proprie tradizioni e a dimostrarlo sono le 12mila visite che anche quest’anno sono state registrate a Fano Geo. La 29^ edizione, nonostante il maltempo abbia influito sulla prima giornata, è stata un successo ed è riuscita a creare un connubio perfetto tra la parte popolare, con la Fieragricola, con la parte più tecnica dedicata agli addetti del settore che, mai come quest’anno, sono intervenuti in massa durante le giornate del grano. Anche la chiusura è stata presa d’assalto, durante la 38^ Festa della Mietitura che si è svolta nei locali della Coop. Falcineto, in migliaia hanno partecipato alle rievocazioni e ai momenti di vita dei campi.

“Quest’anno la soddisfazione è maggiore – ha sottolineato l’assessore alle Attività Produttive Carla Cecchetelli -. Siamo riusciti ad instaurare una bella collaborazione anche con l’università di Urbino che ha tenuto il  convegno “Quando la tradizione incontra l’innovazione”, all’interno della Fieragricola,  un vero valore aggiunto e nuova base di partenza per l’edizione del 2018. Mi ha fatto molto piacere vedere anche la grande partecipazione degli addetti ai lavori, dei produttori e degli agricoltori, segno che c’è ancora grande interesse verso l’agricoltura, che rappresenta ancora un segmento importante dell’economia locale”.

“La volontà della Proloco e delle associazioni di racchiudere un’intera settimana dedicata all’agricoltura, sotto Fano Geo è stata vincente – ha commentato il presidente Etienn Lucarelli -. Così facendo abbiamo dato nuova linfa vitale ad una manifestazione che è diventata un ottimo connubio tra le antiche tradizioni e i più moderni attrezzi tecnologici. E’ comunque d’obbligo dire che ultimamente l’agricoltura è cambiata spostandosi nelle mani delle piccole aziende locali che creano delle vere e proprie eccellenze da esportare in tutto il mondo, come ad esempio le cantine vitivinicole e i produttori di birra. Per fare il salto di qualità definitivo, in futuro, avremo bisogno della partecipazione anche di queste piccole, ma grandissime realtà, che potrebbero rendere ancor più completa e importante quella che di fatto è la maggior manifestazione agricola della Provincia”.

“Non poteva andare meglio – ha aggiunto pieno di soddisfazione Francesco Mei, direttore della Cooperativa Falcineto -. A partire dalle giornate del Grano, quest’anno racchiuse in un unico appuntamento, il successo è stato assoluto. Unendo la visita ai campi varietale alle prove in campo, siamo riusciti a raggruppare tutti gli agricoltori in una sola giornata e a fargli vivere entrambe i momenti con grande interesse. Mossa che è stata apprezzatissima anche da loro stessi, i quali hanno partecipato con interesse e raccolto tutte le informazioni necessarie che potranno utilizzare per il prossimo raccolto. La settimana si è conclusa alla grandissima con la 38^ Festa della Mietitura e posso dire senza alcun dubbio che non abbiamo mai visto così tanta gente come quest’anno. Complice il sole e i differenti momenti di festa, soprattutto nella giornata di domenica, in migliaia hanno preso d’assalto la Cooperativa Falcineto. Sarà veramente dura trovare un modo per fare meglio il prossimo anno”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>