Gentiloni a Pesaro il 19 giugno. Una visita incentrata su investimenti, fondi e lavori pubblici

di 

31 maggio 2017

GentiloniPESARO – «Il presidente del consiglio Paolo Gentiloni sarà a Pesaro lunedì 19 giugno». Lo rende noto il sindaco Matteo Ricci. Che aggiunge: «Sarà per la città una visita molto importante». In effetti, la giornata si prospetta di quelle «campali» per addetti ai lavori e non solo, con un programma particolarmente intenso. Temi intrecciati tra loro, ma accomunati dal filo conduttore unico: investimenti, fondi e lavori pubblici. Due giorni fa i vertici di Gse (Gestore dei Servizi Energetici) hanno effettuato un sopralluogo in una serie di strutture pesaresi, potenzialmente candidate dal Comune agli incentivi del Conto termico sull’efficientamento energetico. Verifiche che avrebbero portato a riscontri positivi, partendo in primis dalla nuova scuola di via Lamarmora (ma non solo: nell’elenco anche altre strutture su cui il sindaco sarà più preciso il 19 giugno, ndr).

«Daremo il via alla nuova scuola di via Lamarmora spiegando come, grazie al Gestore dei Servizi Energetici, recupereremo risorse ingenti da investire in altre opere», commenta Ricci. Quasi sicuramente, dunque, Gentiloni parteciperà a un’iniziativa a tema nell’area di Pantano. Non solo: «Proprio in questi giorni – sottolinea Ricci – è stata apposta dal presidente del consiglio l’ultima firma sui fondi del bando periferie  (compresi nel decreto per investimenti pubblici ed infrastrutture da 47 miliardi, ndr).  Presenteremo il progetto di riqualificazione di via dell’Acquedotto, per il quale abbiamo ottenuto 11 milioni e 200 mila euro». Non basta, perché nella stessa giornata il sindaco è intenzionato a chiudere il cerchio con l’inaugurazione della piscina Pentathlon di via Togliatti. «Stiamo aspettando conferma anche dal presidente del Coni Giovanni Malagò. Nei prossimi giorni saremo più precisi sul programma». Proprio la piscina del Pentathlon, tra l’altro, sarebbe una delle strutture che potrebbe essere interessata dai fondi del Gse.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>