Brutto incidente per Max Biaggi. Il papà Pietro: “L’abbiamo sfangata”

di 

9 giugno 2017

Max Biaggi (foto Skeet Gp)

Max Biaggi (foto Skeet Gp)

LATINA – Ancora incidenti a catena per i campioni del motociclismo. Questa volta è toccato a Max Biaggi, 6 volte campione del mondo, (quattro titoli nella classe 250 e due in Superbike) rimasto vittima di un grave incidente sulla pista del Sagittario a Latina mentre si stava allenando sulla moto da Supermotard insieme ai giovani piloti della classe Moto3 del Civ e dove domenica avrebbe dovuto prendere parte alla gara valida per gli Internazionali di Supermoto classe Onroad.

Secondo le notizie che abbiamo appreso Max è stato trasportando d’urgenza in elicottero all’Ospedale San Camillo di Roma. L’uso dell’elicottero si è reso necessario perché la strada che porta nella capitale, la Pontina, è molto trafficata in quelle ore e si è preferito portare il ferito in ospedale nel più breve tempo possibile.

I dettagli di quanto accaduto sono rimasti per ore piuttosto misteriosi, ma di sicuro c’è che i primi soccorritori che sono arrivati accanto al pilota (che è stato disarcionato dalla sua moto battendo violentemente prima il capo e poi il torace sull’asfalto) lo hanno erroneamente rimesso in piedi: cosa che non si deve fare assolutamente, perché ogni minimo spostamento potrebbe complicare ancora di più i traumi che li pilota ha sopportato nella caduta.

La buona notizia, dopo le prime voci che lo davano in pericolo di vita e non cosciente, è che Max Biaggi è sempre stato vigile e non ha mai perso conoscenza. Anzi, è stato proprio lui a parlare con i medici e fornire dettagli sulla dinamica dell’incidente e dei dolori che avvertiva. Ha inoltre spiegato lui stesso di avvertire un forte dolore interscapolare. I medici a quel punto lo hanno messo sulla tavola spinale per precauzione e dopo le analisi di rito hanno escluso danni spinali mentre hanno riscontrato diversi traumi minori e la frattura di una clavicola, nove costole rotte e un trauma cranico.

Come potete sentire dalla telefonata che il nostro Maurizio Bruscolini ha fatto a Pietro Biaggi, il papà di Max, è stato tra i primi ad accorrere al capezzale del figlio insieme con la fidanzata Bianca Atzei, la mamma e alcuni amici e all’ex moglie Eleonora Pedron.  “Anche questa volta l’abbiamo sfangata” è stato il commento finale del campione romano del quale si ricordano le sue avvincenti sfide con Valentino Rossi al termine di una delle quali se ne uscì con una frase rimasta nella storia del motociclismo moderno: “Siamo qui per correre, mica per pettinare le bambole!

PER GENTILE CONCESSIONE DI SKEET GP

Un commento to “Brutto incidente per Max Biaggi. Il papà Pietro: “L’abbiamo sfangata””

  1. Bob scrive:

    Simpatico, antipatico o come si preferisce, rimane sempre un Campione con la “maiuscola”, uno con la ” benzina” nelle vene, quindi un grande augurio, ritorna presto Campione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>