C’è anche Officine Creative Marchigiane fra le 20 startup più innovative d’Italia

di 

9 giugno 2017

ROMA  – Presentate a Roma le venti startup italiane più innovative. Tra queste c’è anche la start up pesarese Officine Creative Marchigiane.

Dunque, Pesaro sempre più città dell’innovazione. Potrebbe essere lo slogan di un particolare pomeriggio di giugno, durante il quale nella capitale, a Montecitorio sono state presentate le start up italiane più innovative. Una menzione particolare è andata alla start up pesarese Officine Creative Marchigiane, che con il suo amministratore Christian Ricciarini ha illustrato Edilmag, un’applicazione che dà l’opportunità di inventariare il proprio magazzino edile e contemporaneamente metterlo in rete in modo tale da creare una ‘vetrina virtuale’ che permette agli utenti di trovare tutti materiali in esubero negli altri magazzini edili provenienti da eccedenze di lavorazioni già concluse, oppure inutilizzati.

Le venti startup più innovative d'Italia

La premiazione delle startup più innovative d’Italia

La platea era composta dai “guru” dell’innovazione italiana: tra gli altri il vicepresidente di Start Up Italia Antonio Perdichizzi, il presidente della commissione parlamentare per l’Innovazione Antonio Palmieri, Giampaolo Colletti giornalista, blogger e autore del libro “cult” sull’innovazione “Artigeni”.

Particolarmente apprezzata anche l’attività del Comune di Pesaro, presente con l’ufficio Sviluppo e opportunità e di cui è stato pubblicamente riconosciuto l’impegno a favore dell’innovazione, attraverso iniziative e progetti i cui beneficiari sono proprio gli startupper e i giovani imprenditori dell’innovazione.

“L’innovazione rappresenta la chiave di lettura per creare nuovi posti di lavoro e rendere il nostro Comune sempre più competitivo – commenta l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci  -. Un riconoscimento così prestigioso a una start up pesarese e la menzione sul buon lavoro fatto dall’Ufficio Sviluppo e opportunità, sono la cartina tornasole di un territorio che, grazie a continue partnership tra pubblico e privato, vuole innovarsi per diventare sempre più competitivo”.

Segnaliamo anche la presenza dell’Assessore regionale Manuela Bora, a testimonianza di un continuo supporto regionale su queste strategie.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>