La myCicero under 18 chiude all’ottavo posto la fase nazionale

di 

12 giugno 2017

Sconfitta ed ottavo posto finale per la myCicero, che nella sua ultima “fatica” in questa manifestazione, cede ad Argentario Trento dell’ex Gabicce Maurizio Moretti, per 1-3, con questi punteggi: 25-23; 23-25; 8-25; 23-25.
Grande equilibrio nel primo set: per due volte Trento si trova con il doppio vantaggio (9-11 e 12-14) ma la myCicero è sempre in grado di recuperare. Il primo vero allungo per le biancoblù lo firma la coppia Aluigi (dai nove metri)-Sacchi (in attacco, ed è 20-17) che costringe Moretti a fermare il gioco. Trento però non molla e si rifà sotto (20-19). Pesaro però “strappa” nuovamente: sarà un muro firmato Fiscaletti a regalarci tre opportunità di 1-0 (24-21). Argentario ne annulla due riportandosi a -1 (24-23) e costringendo coach Gambelli a chiamare time out. La mossa pesarese si rivela vincente poiché alla ripresa del gioco le argentelle sbagliano il servizio e consegnano alla myCicero il meritato vantaggio (25-23).
Nel secondo parziale  ottima partenza trentina (4-1) ma una Pesaro mai doma resta sempre a contatto. Sono le avversarie a dettare il ritmo con un vantaggio massimo di tre punti (13-10). Coach Gambelli chiama tempo e la sua squadra ne beneficia. Momenti cruciali del set: ecco il riaggancio sul 22 pari. Coach Moretti chiama due sospensioni a breve giro di posta e Trento si procura due opportunità di pareggio di set (22-24): la prima viene ben annullata da un perfetto lungolinea firmato Pieri (autrice di un’ottima prestazione), sulla seconda invece nulla da fare: match in parità con egual punteggio (23-25).
mycicero campione under 18

mycicero campione under 18

Terzo parziale a senso unico: l’equilibrio si spezza subito eccezion fatta per l’avvio (2-2). Poi la luce si spegne improvvisamente e una serie di 10 punti consecutivi per le nostre avversarie indirizzano definitivamente l’esito del set (2-12). Oltre al danno anche la beffa: Vagnini chiude in anticipo il proprio match a causa di problemi alla spalla. Trento controlla senza patemi il punteggio e chiude facilmente (8-25) ribaltando la situazione. Adesso è Argentario a condurre per 2-1.

Sembra un altro set a senso unico anche il quarto: Trento accelera immediatamente trovandosi per due volte avanti di otto punti (9-17 e 14-22). Ma quando tutto ormai pare compromesso, la myCicero ha un sussulto d’orgoglio che la porta sul -1 grazie al magico trio Boccarossa-Aluigi-Sacchi (parziale di 8-1 e 22-23) riaprendo clamorosamente la contesa. Ma Trento pur perdendo lucidità, e sudando le proverbiali sette camicie, trova ancora la forza necessaria per arrivare per prima in fondo aggiudicandosi frazione (23-25), partita (1-3) e settimo posto finale. Termina invece con una comunque ottima ottava posizione l’avventura delle giovani pesaresi alla loro prima partecipazione, a livello di Under 18, ad una così prestigiosa manifestazione.
Questo il commento finale di coach Gambelli: “Sul match di oggi posso dire che, a parte il terzo set, ce la siamo giocata. Primi due parziali affrontati col giusto atteggiamento mentale. Buona anche la reazione nel quarto dove, pur essendo sotto di tanti punti, abbiamo trovato la forza di reagire e per poco non l’abbiamo portata al tie break. Ringrazio tutto il mio staff che mi ha affiancato in questi quattro giorni e durante tutto l’anno; le mie splendide ragazze sempre pronte a sacrificarsi, giorno dopo giorno, in palestra ed anche i nostri supporters che ci hanno sempre sostenuto non facendoci mai mancare il loro calore.Al di là del risultato ottenuto questa avventura ce la porteremo dentro a lungo.  È una soddisfazione immensa essere l’ottava squadra migliore d’Italia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>