Candelara ospita il Festival della Bellezza: il programma dal 22 al 25 giugno

di 

20 giugno 2017

PESARO – Dal 22 al 25 giugno Candelara ospiterà il “Festival della bellezza”. Tante le proposte dell’evento, dalla danza alla musica, alla pittura e molto altro ancora.

“Un evento per far vivere a giovani e meno giovani la bellezza del nostro borgo attraverso spettacoli, creazioni di artisti e artigiani, opere dei musei e chiese aperte al pubblico”, dicono gli organizzatori. La direzione artistica della manifestazione è di Martina Giorgi.

Durante le serate del festival il museo Pac (museo tessile e del ricamo), le chiese di S. Stefano e S. Lucia, la sala del Capitano e dell’orologio e l’ufficio Iat della Pro Loco saranno aperti dalle ore 18 alle 21. Sono inoltre previsti anche artigiani, artisti per le vie del borgo. L’associazione Aiia (accademia internazionale incisione artistica) terrà dei laboratori per bambini e per chi ha voglia di cimentarsi nella tecnica artistica.

Nelle serate del 23, 24 e 25 la Pro loco predisporrà degli stand gastronomici con menu tipici all’interno delle mura castellane: “Al giardino della vecchia cisterna”, oltre ad aperitivi con degustazioni di vini del nostro territorio. Ingresso libero.

 

 

Il programma

 

Giovedì  22 giugno

gruppo1 (18)Serata danza:  Ilaria Barzetti ballerina e coreografa proporrà due coreografie. Oz, è un duo che racconta dell’incontro tra Dorothy e lo spaventapasseri, due dei protagonisti del celeberrimo Mago di Oz. È la storia di un incontro, della scoperta e della conoscenza del diverso, di due realtà lontane e due mondi diversi che vengono a contatto; 2WoMen è un duo ideato espressamente per il festival e nasce come confronto tra due donne, due personalità, due vissuti con caratteristiche e tratti diversi che definiscono l’essere donna e, di rimando, la complessità – in positivo – dell’essere donna. Successivamente Lara Andrès e la compagnia di flamenco Alma Gitana si esibiranno in uno spettacolo che propone un vero e proprio viaggio nella cultura gitana, dove si colgono le sensazioni ataviche delle sonorità del flamenco, con le sue radici lontane.

La danza si alternerà al progetto performance musicale Arka Ira.

Arka-Ira è condivisione e incontro di esperienze e mondi che si compenetrano, lasciando ampio respiro all’improvvisazione e al libero fluire della musica. Un viaggio con brani inediti, di estrazione popolare lusofona e brani contemporanei ri-arrangiati con personalità e minimalismo (Elisa Ridolfi voce, Hilario Baggini polistrumentista autore e arrangiatore argentino, Massimo Valentini sassofonista, autore e arrangiatore)

 

Venerdì  23 giugno

Ore 18.30 – Presentazione del libro “Le lezioni del mare” di Nino Finauri. A seguire degustazione con prodotti vinicoli locali.

 

Serata musica: la serata si aprirà con elogi alla bellezza con l’associazione teatrale le Ombre, seguirà il duo di musica brasiliana Choro de Rua (Barbara Piperno flauto traverso e Marco Ruviaro chitarra classica a 7 corde). Il progetto nasce nel 2012 dal desiderio di diffondere con entusiasmo e determinazione lo Choro (si pronuncia “scióro”), per offrire a chiunque, in Italia e in Europa, la possibilità di apprezzare questa raffinata musica strumentale brasiliana.

Chiuderà la serata la musica argentina dei Del Barrio (polistrumentista Hilario Baggini, il pianista Andres Langer e il percussionista Marco Zanotti), il progetto prende il via dalla ricerca di un linguaggio personale e creativo, avendo come punto di partenza il folclore argentino, ancora poco conosciuto al di fuori dei confini nazionali.

 

Sabato 24 giugno

Ore 18.30 – Presentazione del libro “Dipingere la moda” di Tiziana Paci all’oratorio della Pieve di Santo Stefano.

 

Serata arte: “La bellezza nell’iconografia artistica” con la partecipazione della professoressa Cecilia Casadei critica d’arte, in dialogo con il professor Lorenzo Fattori, direttore artistico CandelArte; per mostrarci la bellezza nell’arte visiva attraverso il tempo e la bellezza del nostro territorio. Il pianista e compositore Mario Mariani si esibirà in un concerto sulla proiezione del lungometraggio del 1922 “Le avventure del Principe Ahmed” ispirato a “Le Mille e una notte”.  La fashion designer pesarese Gloria Bellardi porterà i suoi abiti d’arte che faranno da sfondo alla serata. Volumetrica DJSET dalle ore 23 in poi farà ballare i giovani con un viaggio della Bellezza nella Musica dal Mondo.

 

 

 

Domenica 25 giugno

Serata recital musicale: le giovani allieve e il coro di voci bianche “Crescer cantando” di Candelara, con la direzione della maestra Martina Giorgi, presenteranno un recital sulla storia di Candelara dal titolo “Alice nel paese delle Candele”, una rivisitazione della fiaba da parte dei ragazzi con vari inserimenti musicali, da un’idea di Martina Giorgi, regia di Adriano Razzi. Si ringrazia per la collaborazione, il Coro Polifonico Jubilate di Candelara e i genitori degli allievi che parteciperanno attivamente al recital con alcune coreografie curate dalla coreografa Chiara Ricci.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>