Aumenta la concorrenza “interna” all’Ipercoop. Varotti (Confcommercio): “Condividiamo la battaglia dei piccoli contro l’assurdo strapotere dei grandi”

di 

21 giugno 2017

Amerigo Varotti*

PESARO – “Il sig. Carlo Benedetti, gestore di un bar in via Galleria dei Fonditori, la “galleria” dell’Ipercoop, ci ha chiamati in causa direttamente sulla stampa esponendoci quanto sta avvenendo all’interno dell’Ipercoop di Pesaro e chiedendo un nostro intervento.

Amerigo Varotti

Amerigo Varotti

In pratica, a seguito di una ristrutturazione, l’Iper ha aperto un bar-ristorante-pizzeria che ovviamente attua una forte concorrenza nei confronti dei tre esercizi pubblici che già operano all’interno della galleria. Benedetti chiede un nostro intervento e pertanto pubblicamente rispondo che condividiamo la sua battaglia che è la battaglia dei piccoli contro l’assurdo strapotere dei grandi. Grandi che, come è in questo caso, pur di incrementare i propri affari, se ne infischiano di coloro che in tutti questi anni, all’interno della galleria (che è una via pubblica) hanno garantito, con la loro presenza e il loro servizio, la completezza dell’offerta commerciale del centro e che ora rischiano di dover soccombere di fronte ad una azione riprovevole.

Siamo quindi con Benedetti ma purtroppo siamo stati chiamati in causa a “cose fatte”, con il bar-ristorante-pizzeria già aperto.

Altri – e mi riferisco al comune – avrebbero dovuto preventivamente evitare che ciò accadesse.

E’ vero che per legge non esiste più la previsione di distanze minime tra pubblici esercizi. Esiste però la capacità di persuasione, la moral suasion, che evidentemente nessuno, pur potendolo, ha voluto adottare”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>