Attenzione ai bollettini da 398 euro: una mossa commerciale che può ingannare

truffa-bollettino-posta-2PESARO – In questi giorni diversi imprenditori stanno ricevendo per posta un bollettino di € 398,00 da pagare alla società “Centro Servizi Telematici”.

Nonostante riporti la dicitura della Camera di Commercio NON È ASSOLUTAMENTE OBBLIGATORIO PAGARLO.

Si tratta infatti di una mossa commerciale – che può ingannare – per l’inserimento dei dati aziendali in un portale online (www.registrotelematicoimprese.it) che non è collegato alla C.C.I.A.A. e di cui non vi è obbligo di iscrizione.

Altri esempi di bollettini da  NON  pagare

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>