Sbatte la testa cadendo in bicicletta. Muore un giovane immigrato del Gambia

di 

27 giugno 2017

PESARO – Un immigrato del Gambia, ospite della cooperativa Labirinto, è morto ieri mattina cadendo dalla bicicletta mentre percorreva la Statale Adriatica all’altezza di Villa Caprile.  Aveva appena 30 anni. L’urto con l’asfalto gli ha provocato un gravissimo trauma cranico e, nonostante il tempestivo soccorso dell’ambulanza del 118, il trasporto all’ospedale San Salvatore si è verificato in condizioni parse subito disperate. Il ragazzo è morto poco dopo il suo arrivo in Pronto Soccorso. Non si esclude un malore alla base della caduta dalla bicicletta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>