“100 Miglia in provincia”: viaggio nel raduno per auto d’epoca di Aci Pesaro e Urbino

di 

28 giugno 2017

PESARO – Domenica scorsa 25 giugno, si è svolta la seconda edizione della “100 Miglia in Provincia” il Raduno di Auto d’Epoca organizzato dall’ ACI-Pesaro-Urbino, con il patrocinio del Comune di Pesaro e del CONI. La “100 Miglia”, nata lo scorso anno per celebrare una gara di regolarità svoltasi il 24 giugno del 1966, (fra l’altro l’edizione dello scorso anno, grazie alla coincidenza del calendario, si è disputata proprio il 24 giugno), è stata fortemente voluta dallo staff della sede pesarese di ACI, capitanato dall’appassionato presidente Paolo Emilio Comandini, dalla dinamica direttrice Antonella Mati e dall’altrettanto appassionato staff, con la supervisione del fiduciario di ACI SPORT, Massimo Golfetti, che ha seguito tutta la manifestazione.

L’organizzazione si è distinta anche per l’originale denominazione dell’evento, infatti scegliendo un percorso di circa centosessanta chilometri, la 100 Miglia fa il “verso” alla celebre Mille Miglia. Sono stati venticinque i “gioielli” iscritti alla kermesse che anno fatto bella mostra di sé in piazza del Popolo, dove mentre gli equipaggi hanno svolto le formalità di iscrizione, un folto pubblico ha potuto ammirare da vicino e fotografare le auto. Il parco macchine è stato di assoluta qualità, dalla stupenda Jaguar “Type”, alle Mercedes 190 SL, Porsche 911, 912 e 356, le “nostre” Fiat Topolino, 1.100, 124 spider, Lancia Fulvia e diversi modelli di Alfa Romeo.

Sempre in rappresentanza della tradizione inglese una maestosa Rolls Royce Silver Shadow e “Old English” che di più non si può, Morgan e Triumph. La simpatica ed elegante Renault Floride cabrio, ha dato quel tocco di mondanità della Costa Azzurra anni ’60. Ammiratissima l’originale Auburn, un imponente esempio di vettura anni ’20 americana, con la quale guidava le scorribande del proibizionismo Al Capone e per finire un vanto della nostra terra, la “Leontina” replica della celebre Alfa Romeo 6C 1.750 Gran Sport, una delle auto più belle di sempre, prodotte artigianalmente negli anni ’70 dalla Carrozzeria Pettenella di San Leo.

Passate da poco le 9, come previsto dalla tabella di marcia la “carovana” si è mossa, in direzione Fano, scortata dalle vetture messe a disposizione dal gruppo delle Concessionarie DI.BA., sempre sensibile sostenitore degli eventi targati ACI. Attraversato la città della “Fortuna”, si è arrivati a Piagge, dove i partecipanti sono stati ospiti della rinomata Cantina Guerrieri, produttrice di vini, olio e altre eccellenze gastronomiche riconosciute internazionalmente. Dopo la degustazione dei prodotti dell’Azienda Agricola, ripartenza alla volta di Pergola, dove il programma ha previsto la visita ad un’altra importante eccellenza e patrimonio del nostro territorio: il Museo dei “Bronzi Dorati”, dove ad accoglierli è stato il Sindaco Francesco Baldelli. La sosta per il pranzo si è tenuta presso il Ristorante “La Pergola”, dopo la degustazione delle prelibatezze dello Chef, via verso Cagli e percorrendo la vecchia via Flaminia, l’arrivo alla suggestiva Gola del Furlo.

Nonostante un improvviso rovescio di pioggia, si è potuto ammirare la bellezza mozzafiato di questo angolo unico della nostra provincia, meta obbligata per i turisti, dove il fiume Metauro si insinua fra le verdi montagne. Sempre percorrendo la Flaminia, dopo aver attraversato Fossombrone e Tavernelle l’arrivo a Saltara, più precisamente al “Palazzo del Balì”, altra suggestiva location, dove prima dell’aperitivo e della cerimonia di premiazione dei partecipanti con l’intervento del Sindaco dei Colli al Metauro Stefano Aguzzi e del Presidente della Fondazione “Villa Balì” Alighiero Omicioli, si è svolta la visita al “Planetario”. La cupola dedicata a Giuseppe Occhialini, uno dei padri dell’Astrofisica, nativo di Fossombrone, all’interno della quale è possibile percorrere un emozionante ed unico viaggio in notturna fra le stelle.

Un’altra chicca offerta da ACI Pesaro e Urbino, che oltre alla salvaguardia del patrimonio storico automobilistico attraverso ACI Storico, è sempre attento nel valorizzare gli altrettanto importanti patrimoni del nostro territorio. Un sentito ringraziamento da parte di ACI Pesaro- Urbino, va alle istituzioni locali, a Banca Pesaro, al già citato Gruppo DI.BA., Filippini Trasporti, ad Art Model, l’azienda pesarese conosciuta in tutto il mondo per la produzione di Automodelli, che tramite la titolare Sig.ra Mariella Della Santa, ha omaggiato i partecipanti con un prestigioso modellino di auto in scala. Ringraziamenti anche al Caffè Arlecchino e all’Osteria “La Guercia”, che hanno organizzato la colazione pre-partenza. L’appuntamento è per la “100 Miglia in Provincia” 2018 e trattandosi di ACI Pesaro-Urbino, c’è da aspettarsi l’ennesimo successo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>