Pesaro-Giappone, le nuove opportunità per le imprese. Se ne parla martedì in Comune

di 

30 giugno 2017

PESARO – Le nuove forme di internazionalizzazione devono prevedere l’esplorazione di mercati ‘maturi’, nei quali vi sia la possibilità di costruire un sistema solido e strutturato di relazioni commerciali e istituzionali.

E’ il caso del Giappone, un paese con il quale la città di Pesaro ha da tempo avviato una importante relazione politica e culturale, promuovendo attraverso i propri brand naturali (musica, enogastronomia, cultura) la sua storia e la propria realtà produttiva.

Una serie di contatti reciproci e di  richieste commerciali, hanno convinto l’Amministrazione comunale che il Giappone possa rappresentare un ideale mercato di riferimento per le imprese: da qui è emersa l’idea di presentare il Giappone con le sue opportunità e le modalità più efficaci per accedervi.

japan-flagProprio per questo il Comune di Pesaro in collaborazione con CNA e la Camera di Commercio italiana in Giappone,  ha organizzato martedì 4 luglio dalle ore 10, nella sala del Consiglio comunale,  una presentazione pubblica delle occasioni che il Giappone potrà offrire alle imprese del territorio.

Durante la presentazione la Regione Marche presenterà le proprie strategie sul Giappone e i supporti finanziari previsti dai bandi per l’internazionalizazione, CNA illustrerà le proprie politiche di internazionalizzazione per l’area, la società lombarda Lest racconterà case history di reti di imprese e a fine lavori sarà disponibile per un incontro gratuito di orientamento alle imprese. La Camera di Commercio italiana in Giappone definirà le modalità e le opportunità presenti e future. Fidimpresa  invece illustrerà le opportunità creditizie più convenienti e adatte. Infine Christian Ricciarini (Officine Creative Marchigiane) proporrà nuovi modelli di internazionalizzazione per start up e giovani imprenditori che intendessero intraprendere questo percorso.

All’iniziativa interverranno il vicesindaco Daniele Vimini e l’assessore alla GestioneAntonello Delle Noci.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>