Snipers Team, l’impatto col Sachsenring è quello con… 3,7 km di “carta vetrata”

di 

30 giugno 2017

SACHSENRING (Germania) – Asfalto nuovo, problemi nuovi. Resterà fino a domenica il dubbio sulle gomme da utilizzare visto che il frullatore germanico le macina in pochi giri. Romano Fenati ottiene il secondo tempo mentre Jules Danilo il diciottesimo ma è più importante lavorare per capire come affrontare la gara domenica.

Romano Fenati: “Sono contento per la seconda posizione ma abbiamo ancora del lavoro da fare, dobbiamo migliorare l’agilità. Il nuovo asfalto ha un buon grip ma è difficile trovare il limite perché la pista non è gommata. Dobbiamo soprattutto capire la gomma giusta per la gara, la H si consuma meno mentre la M ti consente di andare più forte. La scelta dipenderà anche dal meteo”.

Jules Danilo: “Anche se la posizione non è il massimo il feeling con la moto è molto buono. Oggi ho girato molto da solo, soprattutto per cercare di capire quale gomma usare: questa sarà l’incognita maggiore per la gara”

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>